DichiarazioniFormula 1

Sainz-Ferrari: pronti per la lotta nel 2021

Il pilota spagnolo è consapevole della pressione che vivrà alla Rossa, ma questo non lo spaventa. E’ pronto per diventare campione del mondo

Carlos Sainz si è detto più volte fiducioso per l’avventura che lo aspetta il prossimo anno. Col suo arrivo in Ferrari, il team di Maranello potrà cominciare a lavorare in vista della sfida mondiale

Carlos Sainz sarà il nuovo pilota Ferrari a partire dal 2021. Sostituirà il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, che sa fin troppo bene quanto sia difficile arrivare in una squadra come quella del Cavallino Rampante, sempre sotto ai riflettori più spietati, pronti a esaltarti o ad abbatterti con la stessa velocità di un pit stop.
Lo sa bene anche Sainz, ora impegnato con McLaren, che dal’anno prossimo si unirà al team di Maranello e che si è detto pronto a lavorare per riportare in alto un marchio storico di questo sport. La sfida e la pressione che subirà non lo spaventano affatto, anzi: sono una carica in più per questo suo nuovo viaggio.
Sainz e Ferrari sono dunque pronti alla sfida che li attende nel 2021, fondamentale per il futuro del Cavallino in Formula 1.

“IN FUTURO, VOGLIO LOTTARE PER IL MONDIALE”

Sarà una sfida complicata quella in cui si cimenterà Sainz, che ha però le idee chiare: vuole vincere il suo primo titolo iridato indossando la tuta rossa. “La vedo come una preparazione. In futuro, voglio lottare per il mondiale; quindi è necessario avere quel controllo e analisi. Ma sono anche consapevole che quando lotti per il titolo, la pressione è molto forte“, ha detto in un’intervista al portale The Race, “Devi essere preparato per questo tipo di scenari e io voglio esserlo. E’ qualcosa che tutti i piloti che vogliono essere campioni del mondo devono affrontare“, ha aggiunto.

Come ricorda Soymotor.com, alla Ferrari, Carlos Sainz affiancherà il giovane Charles Leclerc, adesso al suo secondo anno con la Rossa. Il monegasco ha già battuto Sebastian Vettel e partirà con un grande vantaggio su Sainz: conoscere meglio la squadra e la vettura. “Sono consapevole di essere il nuovo  arrivato, che lui sarà stato con loro tre anni quando arriverò io e che conoscerà molto bene la macchina e la squadra. Sono già stato in questa situazione prima. So che ci vuole un po’ di tempo per conoscere tutti, ottenere il massimo dalla macchina e sapere come costruire un po’ la squadra intorno a te“.
Lo spagnolo ha una grande stima di Leclerc, che ha più volte dimostrato il suo talento: “So che non sarà facile, soprattutto con il talento di Charles e quanto bene ha fatto di recente. È un grande combattente, ma è una sfida di cui ero entusiasta quando ho firmato il contratto. Ho un contratto a medio termine, che mi dà abbastanza tempo per adattarmi a poco a poco“.

COPPIA SAINZ-FERRARI: ENTRAMBI PRONTI PER LA SFIDA NEL 2021

Per la Ferrari questo è un momento particolarmente difficile. Lo è in termini di prestazioni e di equilibri interni al team. Con il congelamento dei regolamenti del 2021, Sainz non potrà certo contare su una macchina vincente l’anno prossimo. Spera però che la Rossa prima a poi torni a combattere per la vittoria.
Lo spagnolo ha infatti detto chiaramente di fidarsi della Ferrari e spera che gli anni alla McLaren gli consentano di rappresentare un valido jolly per la rinascita Ferrari. “In Formula 1 tutto richiede tempo ed è importante essere al posto giusto al momento giusto. Spero di aver preso la decisione migliore per il futuro. Farò parte di una squadra incredibile; non vedo l’ora di vedere come andrà con la Ferrari e aiutare il più possibile con le mie capacità di pilota“.

La McLaren lo ha aiutato molto a maturare e a trasformarsi nell’uomo squadra che è oggi: “Ho passato un periodo molto emozionante con la McLaren, che mi ha aiutato molto a vedere come una squadra può evolversi e come aiutare una squadra ad andare avanti. Vado con abbastanza esperienza e motivazione per aiutare in qualunque modo io possa farlo“, ha concluso Carlos.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button