Formula 1

Formula 1 | Carlos Sainz: in Australia debutto in McLaren e inizio di una nuova vita

Carlos Sainz, pilota spagnolo di grandi aspettative, nell’imminente weekend australiano farà il suo esordio nello storico team inglese

L’Australia è da sempre il teatro dell’inizio di nuove storie, nuove sfide. Da ormai diversi anni il circuito dentro l’Albert park, a Melbourne, è la sede del primo atto del campionato mondiale di Formula 1. Tra i piloti che più aspettano lo spegnimento dei semafori c’è Carlos Sainz, il quale gareggerà per la prima volta con la McLaren. Per lo spagnolo questa opportunità in un team come la McLaren rappresenta una piccola rivincita nei confronti della Red Bull, incapace di puntare mai veramente su di lui.

La carriera di Sainz in Formula 1 è stata lanciata dal programma per giovani piloti della Red Bull. Nel 2015, anno del suo debutto da pilota titolare nel circus, ha avuto a che fare con un arrembante Max Verstappen, il cui talento ha oscurato quello dello spagnolo, facendolo finire ai margini del progetto. Durante il 2017 Sainz ha deciso di passare in prestito alla Renault, con la speranza di poter avere un giorno una possibilità in Red Bull, ma così non è stato. Uno spiraglio di luce l’ha visto nel momento dell’addio di Ricciardo, ma Horner e Marko hanno deciso di puntare forte sull’astro emergente Pierre Gasly.

A quel punto Sainz si è guardato in giro e senza indugi ha detto si alla McLaren. Seppur in un momento storico non positivo, il team di Woking rimane la seconda squadra più vincente nella storia, e Carlos è chiamato a sopperire la mancanza di un altro spagnolo, suo grande idolo: Fernando Alonso. Sainz ha potuto provare già a Barcellona la nuova monoposto con la quale gareggerà nel 2019, e le prime sensazioni non sono state affatto negative, con una McLaren che sembra aver fatto un bel passo in avanti rispetto alla passata stagione, conclusa al di sotto delle aspettative.

Melbourne è alle porte e Sainz è pronto più che mai a scendere in pista e dimostrare a tutto il circus il suo valore. “Dopo due settimane produttive di test invernali, sono entusiasta di iniziare la stagione. Melbourne è l’ambiente perfetto per l’inizio. Ricorderò per sempre il mio debutto in Formula 1 e i miei primi punti nel mondiale. Non vedo l’ora di correre il mio primo Gran Premio con la McLaren“, ha detto Sainz. Il Gran Premio d’Australia è riuscito a regalare alla McLaren grandi risultati nel 2018, grazie all’ottimo quinto posto di Alonso ed il nono posto di Vandoorne.

Oltre all’esordio nei test Pirelli di Abu Dhabi, Sainz ha avuto l’occasione di provare una McLaren e sfruttare a pieno gli 8 giorni di test al Montmelò, i quali hanno contribuito anche alla sua integrazione in un team tutto nuovo. “I test pre-campionato sono stati fondamentali per completare la mia integrazione nel team. Sono fiducioso nel lavoro che ho svolto con i miei ingegneri e mi sento pronto per scendere in pista. Finalmente è il momento di gareggiare e vedere dove siamo rispetto ai nostri rivali“, Ha commentato Sainz.

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button