Formula 1Gran Premio Italia

Safety Car in rosso in onore della Ferrari

La vettura di sicurezza ufficiale della Formula 1 entrerà in pista con una livrea diversa dal solito per rendere omaggio alla scuderia di Maranello

La Safety Car si ridipinge di rosso in onore della Ferrari durante il Gran Premio del Mugello

Sono giorni di festeggiamenti per la scuderia Ferrari, che con il Gran Premio della Toscana si appresta a disputare la sua gara numero 1000, segnando un traguardo unico nel suo genere. Il debutto della scuderia italiana nel campionato mondiale di Formula 1 risale al Gran Premio di Monaco del 1950, segnando l’inizio della lunga tradizione agonistica di questo marchio.

La Ferrari celebrerà questo Gran Premio nell’impianto di proprietà del team, con una livrea color amaranto. ”Un omaggio alle nostre radici”, sono state le parole di Piero Ferrari. Ma il Cavallino Rampante non è il solo a commemorare questo grande obiettivo. Il team Mercedes, diversamente da quanto possa far pensare la rivalità che intercorre da anni tra le due scuderie, ha deciso di dar prova di buona sportività e rispetto dipingendo la Safety Car, tradizionalmente in argento, di rosso Ferrari.

MERCEDES COMMEMORATIVA, MA NON TROPPO

La scuderia Ferrari inizierà la sua millesima gara nella classe regina del motorsport. In riconoscimento di questo traguardo alla Mercedes – AMG GT R  official FIA Formula 1 Safety Car sarà dato un nuovo look questo fine settimana, con una livrea rossa commemorativa.”  In vista della prima giornata di prove del Mugello il team leader della Mercedes, Toto Wolff, ha aggiunto: ”Gli uomini e le donne di Maranello hanno una storia orgogliosa da festeggiare e stiamo rendendo omaggio a queste celebrazioni.”

Non vi sono dubbi però, nonostante l’aria gioiosa e ricca di festeggiamenti, che le Frecce d’Argento cercano ancora una volta alla vittoria. Dopo Monza, finita diversamente da come ci si aspettava, le scuderie puntano a dare il massimo. Toto Wolff ha dichiarato di non vedere l’ora di osservare la Mercedes sulla pista Toscana. ”Non ci sono curve lente e sarà magnifico vedere le vetture in azione in questo fine settimana. Sarà una grande sfida per i piloti e per le gomme. Dovremo adattarci in fretta al tracciato, una sfida che dovremo affrontare in diverse occasioni da qui ad Abu Dhabi.’

Federica Montalbano

 

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio