DichiarazioniFormula 1

Russell: “Lottare con Hamilton nel 2021 sarebbe stato difficile”

Il pilota britannico ha ammesso che lottare contro Hamilton, come compagno di squadra nel 2021, sarebbe stato un arduo compito

Russell ha ammesso che lottare al fianco di Hamilton nel 2021 sarebbe stato un compito difficile.

Il pilota britannico classe ‘98, ha recentemente confermato la sua permanenza in Williams anche per la stagione 2021, facendo scemare il sogno degli appassionati nel vederlo alla guida di una Freccia d’Argento. Infatti, Russell è entrato nel programma Mercedes nel 2016 grazie alle doti mostrate correndo nelle categorie minori. Dopo aver vinto il campionato di GP3 e quello di F2 è approdato in Formula 1 nel 2019 con la speranza di passare quanto prima in un top team.

Nonostante la monoposto non sia stata all’altezza, George è comunque riuscito a mettere in luce il suo talento e le sue qualità anche nella Categoria Regina. Con i contratti in scadenza dei due piloti Mercedes, molti speravano in una possibile promozione del 22enne. Invece, recentemente il pilota britannico è stato confermato in Williams, rimandando così l’approdo al team tedesco.

“AVERE HAMILTON COME COMPAGNO DI SQUADRA SAREBBE STATA DURA”

Russell si è detto felice della scelta, poiché affrontare Hamilton come compagno di squadra non sarebbe stato semplice. Infatti, sul podcast di Beyond The Grid, ha ammesso: “Essere messo in macchina accanto a uno dei migliori piloti di sempre, che è stato nella stessa vettura e con la stessa squadra e con gli stessi ingegneri per setti anni sarebbe stato molto difficile. Ho fiducia in me stesso ma chissà come sarebbe potuta andare”.

Ho piena fiducia nella Mercedes che mi supporta sin dal primo giorno. Ovviamente molte persone possono pensare quello che vogliono a seguito delle recenti decisioni ma non è cambiato nulla nel mio rapporto con Toto e con i ragazzi Mercedes. Io e Toto abbiamo fatta una lunga colazione settimana scorsa, rispettando le distanze sociali, per parlare di tutto e come ho già detto ho piena fiducia nelle loro menti. Finché mi metto in mostra, ho la possibilità di avere un’opportunità, ha poi concluso.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button