Formula 1Gran Premio Emilia Romagna

Russell e la lettera di scuse a Williams per l’incidente a Imola

Il pilota britannico si scusa con la sua squadra per l’errore commesso sul circuito del Santerno

George Russell, giovane pilota Williams, ha scritto una lettera al suo team per scusarsi di quanto successo al GP dell’Emilia Romagna

 

Il weekend di Imola non è stato positivo per tutti. In primis, per Russell e per la Williams. La squadra britannica stava per guadagnare i suoi primi punti di questa stagione, quando la monoposto numero 63 è andata a muro. Dopo l’incidente, avvenuto in regime di Safety Car, il giovane Russell si è molto colpevolizzato per quanto accaduto. Ma una volta metabolizzata la sua personale rabbia per quanto successo sul tracciato del Santerno, ha deciso di scrivere una lettera di scuse alla sua squadra. E ciò dimostra quanto tenga al suo team.

Questo fine settimana sarebbe stato bello conquistare quei punti. Sarebbe stato il giusto premio per me, ma anche per tutti voi parte di questo team. Qui, ognuno dà il 100% e sfrutta al massimo il lavoro sulla monoposto ogni giorno ed ogni settimana“, inizia Russell nella sua lettera. 

RUSSELL HA FIDUCIA NEL MIGLIORAMENTO DI WILLIAMS

 

Il britannico, poi, sottolinea la sua totale fiducia nella squadra. Da parte sua, la voglia di fare qualcosa di grande c’è  e si sente: “Avrei voluto più di ogni altra cosa tenere la mia monoposto lontana dal muro. Avrei voluto guadagnare un punto o due. Ma siamo piloti, non siamo qui per andare sul sicuro, sul certo. Il rischio è alto, in qualsiasi gara. Ma gareggiamo per arrivare al limite. E questo limite si raggiunge solo con un lavoro ed una determinazione pari al 100%”. 

Sappiamo tutti di avere una vettura che dobbiamo spingere al massimo. Talvolta dobbiamo andare anche oltre e  lottare per la conquista dei punti. Io sono fiducioso, sento che stiamo arrivando, lentamente ma inesorabilmente. Non ho dubbi che quando arriveremo all’obiettivo punti, questa determinazione non svanirà. Siamo solo all’inizio: il futuro è luminoso per Williams “, scrive Russell per chiudere.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.