DichiarazioniFormula 1

Ricciardo: “Sogno di poter diventare campione del Mondo”

Il pilota australiano di origine siciliane mette al massimo l’asticella dei suoi obiettivi personali, puntando al titolo iridato. Avvertimento per Maranello?

Daniel Ricciardo ha confessato che il suo sogno è quello di poter vincere il campionato del mondo di Formula 1. Una frase che potrebbe far parecchio rumore, anche in ottica mercato

Torna a parlare il pilota australiano della Renault, che rivela un dettaglio non da poco. Daniel Ricciardo ha confermato che non perde la speranza di diventare un giorno campione del Mondo di Formula 1. Per l’attuale lex Red Bull si tratta della motivazione che lo fa andare avanti nella competizione. Abbandonerà le monoposto, infatti, quando non si sentirà in grado di farlo.

Ricciardo ha riconosciuto che nonostante sia felice di essere arrivato nel Circus, il vero obiettivo è quello di raggiungere il titolo iridato prima di ritirarsi. L’australiano crede di avere la capacità di raggiungere l’obiettivo e non vuole lasciare incompiuta la sua storia personale all’interno paddock.

“Il mio obiettivo in tutta questa avventura non è solo quello di arrivare in Formula 1. Vorrei andare via come campione del Mondo. Volevo arrivare qui? Certo. Mi piace ciò che faccio? Sì. Non sono ancora dove vorrei ma… mi sto divertendo? Certo”, ha detto il pilota in un’intervista radiofonica con la BBC.

“Ma se la mia carriera finisse adesso sarei deluso? Una parte di me sì, perché penso di essere abbastanza bravo da poter raggiungerei i miei obiettivi, quindi penso che avrei lasciato il mio lavoro a metà”, ha aggiunto. Finora quel giorno non è arrivato. In verità, in questo momento, tutte le opzioni per il suo futuro sono sul tavolo.

IL  FUTURO  DEL PILOTA E QUELLO DEL CAMPIONATO 2020

L’australiano è accanto a Carlos Sainz nell’orbita della Ferrari nel caso in cui Sebastian Vettel non rinnovasse il suo contratto per il 2021. Senza dubbio, il posto accanto a Charles Leclerc rappresenterebbe una grande opportunità per poter raggiungere il massimo traguardo possibile.

Ricciardo vorrebbe che tutti i piloti gareggiassero a parità di condizioni per poter vedere chi è veramente il migliore. Tuttavia, ritiene che una delle attrazioni di questo sport sia prendere le decisioni giuste quando si sceglie una squadra. “È come una partita a scacchi molte volte. Vorrei che fosse tutto in bianco e nero e che tutti avessero le stesse possibilità per vedere chi è il migliore, ma non è così che funziona. Penso davvero che il migliore abbia sempre la possibilità di dimostrarsi tale”.

Il pilota Renault, come Christian Horner, ritiene che ci saranno più incidenti del solito quando si tornerà in pista quest’anno. Tuttavia, pensa che tutti i piloti siano pronti a rimettersi al volante. “Vedremo i piloti al di sopra del loro livello di adrenalina. Ci saranno pochi sorpassi calcolati. Vedremo un po’ di tutto, ne sono sicuro”, ha garantito il pilota australiano.

Amedeo Barbagallo

Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button