DichiarazioniFormula 1

Regolamento FIA: Elkann chiede maggiore chiarezza

All’indomani della faccenda che ha riguardato Carlos Sainz, il presidente della Ferrari chiede che venga fatta chiarezza sulle regole imposte dalla FIA

Quanto accaduto a Carlos Sainz durante il GP di Las Vegas ha spinto Elkann a ribadire come sia necessario fare chiarezza sul regolamento FIA

Lo scorso fine settimana a Las Vegas ha visto Sainz penalizzato a seguito del cambio forzato della batteria dopo il danno causato da un tombino divelto. Lo spagnolo, infatti, é stato retrocesso in griglia e dunque, anziché partire secondo, é partito in dodicesima posizione. Questo ingiusto avvenimento ha spinto il presidente della Ferrari, Elkann, a chiedere maggiore chiarezza nel regolamento della FIA e nelle modalitá di applicazione dello stesso.

Il regolamento della Formula 1 è molto esteso e quindi, in molte occasioni, può portare a confusioni o ingiustizie. D’altra parte, nel corso degli ultimi anni numerose sono state le polemiche su questioni relative ai limiti di pista, alle infrazioni in partenza o semplicemente su errate interpretazioni del regolamento stesso.

A tal proposito, il presidente della rossa ha riportato l’esempio dell’esito del GP di Abu Dhabi del 2021. Durante la gara, si é creata una pesante controversia sull’effettiva modalità di ripartenza da quel regime di Safety Car iniziato nel giro 53.  E poi ha anche ricordato quanto successo a Carlos Sainz lo scorso venerdì.

Elkann sul dominio Red Bull

Elkann ha anche parlato dell’incontestabile dominio di Red Bull e di Max Verstappen nel 2023. Il presidente della Ferrari crede che in Formula 1 tutte le squadre cerchino di arrivare a qualcosa del genere, quindi non vede nulla di sbagliato in questo.

Se dominano, significa che sono davvero bravi e questo è positivo perché lo sport aspira a lavorare sodo per ottenere il meglio. E alla fine questo è ciò in cui prosperiamo e a cui aspiriamo tutti. Ma se non c’è nessuno in grado di raggiungerli, questo non è buono. Dalla gara finale ad Abu Dhabi potrebbero emergere molte posizioni diverse. Questo è sicuramente entusiasmante! Più c’è competizione, meglio è“, ha concluso John Elkann.

 

 

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio