DichiarazioniFormula 1

Red Bull, parla Marko: “Per il mondiale tutto è possibile”

Il consigliere della scuderia di Milton Keynes non esclude la possibilità di vittoria di un Campionato contro Mercedes

In casa Red Bull i risultati stanno arrivando, e Marko è fiducioso riguardo un potenziale mondiale

Il Gran Premio del settantesimo anniversario ha dato molta fiducia a Red Bull. Grazie all’inaspettata vittoria, il giovane Verstappen è salito al secondo posto in campionato, scavalcando Bottas. A tal proposito interviene Helmut Marko, consigliere del team austriaco. Egli è convinto che la sua squadra possa combattere contro Mercedes per il mondiale. E forse, la sua, non è una convinzione del tutto errata.

Abbiamo ancora qualche problema in con la monoposto, ma il divario con Mercedes si riduce. La vittoria del titolo non è assolutamente ancora certa per le Frecce Nere. L’unica pecca sono le qualifiche. Dobbiamo assolutamente migliorare le prestazioni del sabato, attualmente è la nostra debolezza”, ha affermato Marko.

Continua il consigliere Red Bull: ”Molte persone dimenticano che abbiamo quasi vinto la prima gara dell’anno. E che abbiamo quasi vinto anche la scorsa settimana, avevamo solo bisogno che Lewis forasse un po’ prima. Ora Max è secondo in classifica. Per il mondiale tutto è possibile. Più gareggiamo, più diventiamo forti, non ci indeboliamo mai. Dunque, non vedo motivo per non avere successo“.

E ALEXANDER ALBON?

Nonostante Verstappen sia il pilota Red Bull su cui ha maggiore riguardo, Marko questa volta difende l’anglo-thailandese: “Finché continua a progredire e i suoi risultati continuano a migliorare, gli daremo tempo. Alex ha avuto molte difficoltà nel suo percorso in Red Bull. Su tutte, spiccano diversi problemi al motore e l’incidente con Hamilton. Manca ancora di fiducia”. 

Ma ha la velocità necessaria. Nella terza parte della gara di Silverstone, Alex ha fatto registrare ottimi tempi. È ancora molto giovane e pecca di esperienza. Ha bisogno solo di un po’ di tempo per ottenere maggiore stabilità”, conclude Marko, fiducioso nei confronti dei suoi piloti. 

Sembra quindi che Red Bull sia pronta a dichiarare guerra a Mercedes per la conquista del mondiale. Sicuramente le prestazioni della monoposto di Verstappen sono buone. Ed anche il talento dell’olandese fa la sua parte. Chissà se in questa strana stagione, anche il finale risulterà inaspettato. Magari, con un mondiale conquistato da Red Bull dopo sette lunghi anni di digiuno. 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button