DichiarazioniFormula 1

Red Bull, Oracle sarà il nuovo partner del team

La scuderia di Milton Keynes ha annunciato la firma di un accordo, definito strategico, con la multinazionale californiana

I bibitari hanno annunciato una nuova partnership strategica pluriennale con il gigante della tecnologia della Silicon Valley

La Red Bull ha annunciato l’inizio di una partnership con Oracle, uno dei principali fornitori di infrastrutture cloud al mondo. Si tratta dell’ultima società con sede negli Stati Uniti a stringere legami con un team di Formula 1, dopo l’accordo di Cognizant con Aston Martin. Le società di investimento, invece, Dorilton Capital e MSP, hanno collaborato rispettivamente con Williams e McLaren.

Attraverso i suoi prodotti di marketing, Oracle mira a fornire “un’esperienza arricchita per i fan che introdurrà modi nuovi ed entusiasmanti per coinvolgere e interagire con il pubblico globale dello sport“. Il team si avvarrà, inoltre, dell’esperienza di Oracle nell’analisi dei dati per espandere e sviluppare l’infrastruttura esistente con un uso più ampio di intelligenza artificiale e apprendimento automatico, per migliorare le prestazioni sia in pista che fuori.

LA NUOVA STRATEGIA RED BULL – ORACLE

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha dichiarato: “Questa è una partnership estremamente significativa per noi. Oracle è un’organizzazione che è stata in prima linea nell’innovazione tecnica per più di quattro decenni. In qualità di uno dei nomi più riconosciuti e affidabili del settore nella gestione dei database e nel cloud computing, Oracle offre enormi capacità, innovazione ed esperienza a molte delle aziende più grandi e di maggior successo del mondo”.

“Essere in grado di attingere a quella potenza e conoscenza eccezionali è un importante passo avanti per il nostro team. L’esperienza di Oracle toccherà molte aree del business, dallo sviluppo di importanti meccanismi di coinvolgimento dei fan e di brand building. Non mancherà la fornitura di nuove e ricche risorse a tutto il team, inclusi i reparti di ingegneria e design“.

Ariel Kelman, Chief Marketing Officer di Oracle, ha descritto la partnership come l’alleanza perfetta di due organizzazioni che condividono la passione per il design, le prestazioni e la vittoria”.

Amedeo Barbagallo

Catania, 2001. Studio Filosofia e curo un Blog. Collaboro con F1world. Sono l'autore del libro "I ragazzi che salvarono il mondo", Santelli Editore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.