DichiarazioniFormula 1

Ralf Schumacher: “Russell migliore di Hamilton”

L’ex pilota di Formula 1 si esprime nei riguardi dei piloti Mercedes e non ha dubbi su chi sia il migliore

Schumacher è noto per essere uno che non le manda a dire e non ha problemi a esprimere la propria opinione sui piloti della griglia. Sulla Mercedes il suo parere è chiaro: George Russell è migliore di Lewis Hamilton

Lo zio di Mick attualmente lavora in veste di collaboratore di Sky Sport, perciò elaborare commenti è uno dei suoi compiti. Dopo il GP di Miami nel suo mirino sono finiti i piloti delle Silver Arrows.

Il sette volte campione del mondo ha di nuovo terminato la gara alle spalle del compagno di squadra e viene da chiedersi se non siano finiti i suoi anni di gloria in favore di un nuovo erede.
George Russell, infatti, nel suo primo anno in Mercedes sta dando grande prova delle sue abilità. È l’unico pilota della griglia ad aver terminato tutte le gare tra le prime 5 posizioni ed è due posizioni più in alto in classifica rispetto al ben più esperto collega.

“Russell è diverso da Bottas”

Ci eravamo abituati a un Hamilton che primeggiava in maniera assoluta sul più timido compagno di squadra. Per questo motivo in molti avevano insinuato che i suoi record fossero possibili solo perché non c’era nessuna vera concorrenza.

Con l’arrivo in scuderia del giovane inglese la situazione sembra essere cambiata ed è di questo parere anche Ralf Schumacher: “Russell è di un calibro diverso per Lewis rispetto a Bottas e, soprattutto, è costante”.
Non solo in pista, il 24enne è mostra una grande personalità anche fuori dalla vettura: “È anche qualcuno che solleva le persone, proprio come Hamilton. Dà una sensazione di simpatia e cameratismo nella squadra“.

Hamilton non è contento

George Russell è il primo vero rivale di Sir Lewis dai tempi di Nico Rosberg. Per Ralf questo è motivo di grande disappunto per il pilota: “(Russell) è un po’ come Lewis in ogni aspetto. Sta solo andando meglio e sono sicuro che è fastidioso“, ha dichiarato. “È egoista, questo è chiaro, come lo sono tutti i piloti, e anche io, lo ammetto. In ogni caso devo dire che lo infastidirà al cento per cento“.

A complicare la situazione non bisogna dimenticare i problemi che la Mercedes sta riscontrando con le proprie monoposto e le difficoltà nell’adattarsi al nuovo regolamento: “Lewis ha ancora problemi alla macchina e si è lamentato molto. Ok, sì, ok, sappiamo che è stato veloce, ma ha ancora problemi. Almeno sta andando nella giusta direzione“, ha concluso Schumacher.

E intanto le voci di un possibile ritiro a fine stagione per il sette volte iridato si fanno sempre più insistenti.

Silvia Gentile

Sono Silvia, vengo da Torino e sono laureata in Discipline della Arti, della Musica e dello Spettacolo. L'amore per la Formula 1 è nato solo qualche anno fa, in maniera improvvisa e inaspettata, ma da allora uno dei miei desideri è quello di raccontarne le vicende e i protagonisti a chiunque abbia voglia di ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button