DichiarazioniFormula 1

Ralf Schumacher: “Russell migliore di Hamilton”

L’ex pilota di Formula 1 si esprime nei riguardi dei piloti Mercedes e non ha dubbi su chi sia il migliore

Schumacher è noto per essere uno che non le manda a dire e non ha problemi a esprimere la propria opinione sui piloti della griglia. Sulla Mercedes il suo parere è chiaro: George Russell è migliore di Lewis Hamilton

Lo zio di Mick attualmente lavora in veste di collaboratore di Sky Sport, perciò elaborare commenti è uno dei suoi compiti. Dopo il GP di Miami nel suo mirino sono finiti i piloti delle Silver Arrows.

Il sette volte campione del mondo ha di nuovo terminato la gara alle spalle del compagno di squadra e viene da chiedersi se non siano finiti i suoi anni di gloria in favore di un nuovo erede.
George Russell, infatti, nel suo primo anno in Mercedes sta dando grande prova delle sue abilità. È l’unico pilota della griglia ad aver terminato tutte le gare tra le prime 5 posizioni ed è due posizioni più in alto in classifica rispetto al ben più esperto collega.

“Russell è diverso da Bottas”

Ci eravamo abituati a un Hamilton che primeggiava in maniera assoluta sul più timido compagno di squadra. Per questo motivo in molti avevano insinuato che i suoi record fossero possibili solo perché non c’era nessuna vera concorrenza.

Con l’arrivo in scuderia del giovane inglese la situazione sembra essere cambiata ed è di questo parere anche Ralf Schumacher: “Russell è di un calibro diverso per Lewis rispetto a Bottas e, soprattutto, è costante”.
Non solo in pista, il 24enne è mostra una grande personalità anche fuori dalla vettura: “È anche qualcuno che solleva le persone, proprio come Hamilton. Dà una sensazione di simpatia e cameratismo nella squadra“.

Hamilton non è contento

George Russell è il primo vero rivale di Sir Lewis dai tempi di Nico Rosberg. Per Ralf questo è motivo di grande disappunto per il pilota: “(Russell) è un po’ come Lewis in ogni aspetto. Sta solo andando meglio e sono sicuro che è fastidioso“, ha dichiarato. “È egoista, questo è chiaro, come lo sono tutti i piloti, e anche io, lo ammetto. In ogni caso devo dire che lo infastidirà al cento per cento“.

A complicare la situazione non bisogna dimenticare i problemi che la Mercedes sta riscontrando con le proprie monoposto e le difficoltà nell’adattarsi al nuovo regolamento: “Lewis ha ancora problemi alla macchina e si è lamentato molto. Ok, sì, ok, sappiamo che è stato veloce, ma ha ancora problemi. Almeno sta andando nella giusta direzione“, ha concluso Schumacher.

E intanto le voci di un possibile ritiro a fine stagione per il sette volte iridato si fanno sempre più insistenti.

Silvia Gentile

Sono Silvia, vengo da Torino e sono laureata in Discipline della Arti, della Musica e dello Spettacolo. L'amore per la Formula 1 è nato solo qualche anno fa, in maniera improvvisa e inaspettata, ma da allora uno dei miei desideri è quello di raccontarne le vicende e i protagonisti a chiunque abbia voglia di ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.