Curiosità dalla F1Formula 1

Quanto spendono i top team per restare in Formula 1?

A pagare di più resta la Mercedes, con i suoi 613,5 punti conquistati la scorsa stagione; seguono Red Bull e Ferrari, entrambe con un aumento rispetto alla quota del 2021

E’ da quasi dieci anni che i team di Formula 1 sono costretti a pagare alte tasse di iscrizione: ecco quali sono i costi per la stagione 2022

Risale ormai al 2013 la riforma che prevede, per i team di Formula 1, il pagamento di un’alta quota di iscrizione per poter restare nel Circus. La tassazione si basa su un sistema a due livelli. La quota base è stanziata a $ 577.278, a cui vanno aggiunti $ 5.770 per ogni punto segnato nel corso della stagione precedente. A eccezione per il Campione Costruttori, per il quale verrà addebitata la somma di ben $ 6.926 per ogni punto guadagnato.

Le cifre indicano che la Mercedes dovrà quindi pagare $ 4.826.379 per la stagione 2022. Avendo intascato 613,5 punti durante lo scorso anno. La tassa per questa stagione è leggermente più alta di quella che il team di Brackley aveva pagato per il 2021. Per il quale aveva dovuto sborsare una quota di $ 4.482.898. Tuttavia, resta di gran lunga inferiore al record raggiunto dalla Mercedes di $ 5.490.812, che ha dovuto pagare per la stagione 2020. A seguito dei 739 punti guadagnati durante la dominante stagione del 2019.

ECCO QUANTO PAGANO GLI ALTRI TOP TEAM PER RESTARE NEL CIRCUS

Per quanto riguarda gli altri due team del podio Costruttori, anche per loro si è registrato un aumento della quota di iscrizione. Il grande salto di qualità della Red Bull, scuderia del Campione del Mondo 2021, ha causato il passaggio da $ 2,7 milioni per la scorsa stagione a quasi $ 4 milioni per il 2022. Infatti, i 585,5 punti segnati l’anno passato hanno fatto salire il conto da pagare, oltre alla quota base, a $ 3.955.613.

Anche per la Ferrari, la quale era entrata nel 2021 con una quota di “soli” $ 1,4 milioni, la tassa è definitivamente aumentata a seguito delle ottime prestazioni della scorsa stagione. Che hanno fatto salire il saldo totale a $ 2,4 milioni per il 2022. L’unica scuderia che dovrà pagare soltanto la quota di iscrizione base sarà la Haas. In quanto non è riuscita a segnare alcun punto lo scorso anno.

 

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.