2019Formula 1Gran Premio BelgioMercato Piloti F1

Prost: “Hulkenberg voleva un contratto biennale”

Il consulente della Renault spiega i motivi che li hanno spinti a scegliere Ocon per il 2020. Con il pilota tedesco invece non sono riusciti a trovare un accordo

Alain Prost, consulente della Renault ha affermato che Nico Hulkenberg ha respinto una proroga di un anno con il team, portandoli così a firmare con Esteban Ocon

La squadra di Enstone ha annunciato all’inizio di questa settimana che il francese sarà il compagno di squadra di Daniel Ricciardo per i prossimi due anni, dopo un anno fuori dal Circus come pilota titolare, per aver perso il sedile in Racing Point. In questa stagione sta ricoprendo il ruolo di pilota di riserva della Mercedes. Nico Hulkenberg ora si trova alla ricerca di un nuovo posto, con la Haas che sembra una probabile opzione per il tedesco, tuttavia Alain Prost afferma che Nico Hulkenberg avrebbe potuto continuare con la Renault per la prossima stagione. “E’ bello che Ocon sia un francese, ma non avrebbe senso renderlo un fattore decisivo. Ciò che era piuttosto decisivo è che avevamo offerto a Nico Hulkenberg un contratto di un anno con opzione per il 2021, ma voleva un contratto biennale senza opzione” ha così dichiarato il quattro volte Campione del Mondo.

Il francese porta una ventata di freschezza in Renault

“Nico ha svolto un ottimo lavoro per la Renault, ma dopo tre anni abbiamo visto che non abbiamo fatto i progressi che speravamo. Avevamo bisogno di qualcuno con più freschezza e più entusiasmo. Esteban Ocon porta una nuova dinamica nel team” ha così concluso Alain Prost. La Renault sta affrontando una stagione piuttosto difficile e attualmente occupa il sesto posto nella classifica del Campionato Costruttori, in una stagione in cui mirava a staccarsi dalla lotta di centrogruppo. Quando Esteban Ocon si unirà al team la prossima stagione, sarà il primo pilota francese a correre per la Renault da quando Romain Grosjean ha collaborato con Fernando Alonso nel 2009.

Emanuela Aceto

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close