Formula 1Gran Premio Azerbaijan

Pioggia di componenti a Baku: tutti i cambi effettuati dai team

Diciassette piloti su venti hanno sostituito almeno un elemento della propria Power Unit

In seguito alla decisione della FIA di spostare le PU consentite da tre a quattro, vari team ne hanno approfittato per cambiare componenti a Baku

Dopo l’insolita pausa primaverile, durata ben tre settimane, il Circus torna con la quarta tappa del Mondiale che sarà di scena in Azerbaijan. Il circuito azero sarà, inoltre, luogo della prima Sprint Race della stagione, con un format in parte rivisto dalla Federazione. Essendo Baku un tracciato famoso per i suoi lunghi rettilinei, i team ne hanno approfittato per sostituire diversi componenti delle proprie Power Unit. Le squadre sono state ulteriormente agevolate anche dalla decisione della FIA di portare da tre a quattro i propulsori consentiti prima di incappare in penalità.

Fino alla scorsa gara, ciascuna vettura poteva montare solamente tre esemplari di motore a combustione interna (ICE), turbocompressore (TC), MGU-H, MGU-K e sistema di scarico (EX). Ben diciassette piloti su venti hanno deciso di adottare almeno un cambio sulla propria monoposto. Uno di questi è Pierre Gasly che, successivamente al guasto avuto durante l’unica sessione di prove libere, si è visto costretto a sostituire ulteriori componenti sulla sua Alpine. Da questa speciale “classifica” sono esclusi Lando Norris, Nyck De Vries e Valtteri Bottas che non monteranno alcun elemento nuovo.

Di seguito la tabella aggiornata, con tutte le sostituzioni effettuate, pilota per pilota:

Pilota Motore a combustione interna (ICE) Turbocompressore (TC) MGU-H MGU-K Batteria (ES) Centralina (CE) Sistema di scarico (EX)
Max Versteppen 1 1 1 1 1 1 2
Sergio Perez 1 1 1 1 3 3 2
Charles Leclerc 2 2 1 1 2 3 2
Carlos Sainz 2 2 2 1 1 1 2
George Russell 2 2 2 2 1 1 3
Lewis Hamilton 2 2 2 2 1 1 3
Esteban Ocon 1 1 1 1 1 1 2
Pierre Gasly 2 2 2 2 1 1 3
Oscar Piastri 2 2 2 2 1 1 3
Lando Norris 2 2 2 2 1 1 3
Valtteri Bottas 2 1 1 1 1 1 2
Zhou Guanyu 2 1 1 1 1 1 2
Lance Stroll 2 2 2 2 1 1 3
Fernando Alonso 2 2 2 2 1 1 3
Kevin Magnussen 2 2 2 1 1 1 2
Nico Hülkenberg 2 2 2 2 1 1 2
Nyck De Vries 2 2 2 2 1 2 2
Yuki Tsunoda 2 2 2 2 1 1 2
Alexander Albon 2 2 2 2 1 1 3
Logan Sargeant 2 2 2 2 1 1 3

Martina Luraghi

Amante dello sport: a primeggiare sono ovviamente i motori, ma anche il calcio e un pizzico di tennis. Tra gli altri interessi spiccano la musica e tutto ciò che riguarda il Giappone, da cui nasce la mia voglia di viaggiare. Il mio grande obbiettivo è far diventare la mia passione un vero e proprio lavoro, arrivando a girare per i paddock di tutto il Mondiale di Formula 1. "Believe it." è da sempre il mio motto che rispecchia il mio carattere ambizioso e la determinazione che ho nel raggiungere i miei sogni. Può sembrare banale, ma voglio svegliarmi la mattina essendo felice perchè faccio quello che amo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio