Formula 1Mercato Piloti F1

Pietro Fittipaldi rinnova con Haas: “Mi sento in famiglia”

Il giovane pilota brasiliano, parte del team americano dal 2020, continuerà a dare il suo contributo anche nella nuova era della Formula 1

Pietro Fittipaldi resterà nel team di Steiner anche nel 2022, garantendo la continuità con un pilota ormai perfettamente integrato in Haas

Pietro Fittipaldi è stato riconfermato in Haas come collaudatore e pilota di riserva per il 2022. La sua presenza ai box della scuderia americana non è affatto nuova, essendosi unito al team lo scorso anno. E proprio nel 2020 ha avuto la sua prima opportunità di guidare la monoposto Haas in un Gran Premio di Formula 1, quando ha dovuto sostituire Romain Grosjean a Sakhir e ad Abu Dhabi. Il giovane pilota è quindi ormai in perfetta sintonia con la squadra, avendo trascorso la maggior parte del tempo al fianco dei suoi meccanici. Lo stesso Fittipaldi ha infatti accolto con entusiasmo la notizia del rinnovo.

Ovviamente, sono di nuovo molto felice ed emozionato per l’opportunità di continuare la mia collaborazione con Haas. Sono stato con la squadra per diverse stagioni e sento già come se fosse la mia famiglia. Ho imparato molto nel mio tempo qui e non vedo l’ora di continuare a contribuire nella nuova generazione di auto nel 2022. Sarà emozionante vedere cosa arriva con il nuovo pacchetto e ovviamente sono entusiasta, come il resto del team, di scoprire cosa può realizzare la VF-22 in pista“.

Anche Gunther Steiner, team principal della Haas, si è mostrato lieto di mantenere una figura come Pietro Fittipaldi all’interno del team: “E’ stata una decisione facile per noi. Pietro conosce molto bene i meccanismi interni della nostra squadra, ed è con noi da molto tempo. Ci ha mostrato l’anno scorso che era pronto a farsi avanti e a guidare quando necessario. E ovviamente la sua presenza in squadra quest’anno ha anche fornito continuità. Siamo lieti di continuare la nostra relazione e non vediamo l’ora di averlo di nuovo a bordo nel 2022“.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button