DichiarazioniFormula 1

Piero Ferrari su Vettel: “Una storia che poteva essere molto più bella”

La fine del rapporto fra il quattro volte campione del mondo e il team di Maranello dai vertici è stato preso con dispiacere ma anche con serenità

Piero Ferrari parla della “bella storia” fra Sebastian Vettel e il suo team, terminata senza un lieto fine, dopo un’anno di speculazioni e di voci di mercato riguardanti il suo futuro.

Sebastian Vettel è in Ferrari dal 2015, ma in quattro anni non è riuscito a conquistare il titolo iridato, il quinto, che tanto vorrebbe conquistare e l’ultima opportunità l’avrà nel 2020, ultimo anno in cui vestirà con la tuta rossa.

Ma lo stesso tedesco in una dichiarazione ha dichiarato (tristemente): “Il mio rapporto con la Scuderia Ferrari finirà al termine del 2020. Per ottenere i migliori risultati possibili in questo sport, è fondamentale che tutte le parti lavorino in armonia”.

Il rapporto quindi è andato scemando, sia a causa dei troppi errori del quattro volte campione del mondo e sia dal muretto, che durante la stagione 2019 al fianco di Charles Leclerc, gli è costato parecchi punti, per poi mettere la goccia che ha fatto traboccare il vaso con il rinnovo del pilota monegasco.

La storia fra il tedesco e il team italiano sarebbe potuta durare più a lungo, ad ammetterlo è Piero Ferrari, che alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato: “È una storia bella che poteva essere molto più bella e che finisce. Siamo arrivati alla fine del rapporto con Vettel per vari motivi, da parte sua e del team. Non viviamo più bene insieme e ci si separa: è come un matrimonio, è giunto alla fine”.

Per concludere, Piero effettua un’analisi lucida e al contempo serena, ammettendo che: “Non è questione di avere il pilota migliore o la macchina migliore, ho spesso avuto grande fiducia e stima di Seb perché ha fatto gare bellissime, poi non so se lui non ha capito la macchina o noi non abbiamo capito lui. Possono succedere cose del genere, non è il momento di dare responsabilità ad alcuno”.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button