DichiarazioniFormula 1

Palmer: “La Mercedes avrebbe dovuto scegliere Norris”

Jolyon Palmer e Jack Nicholls hanno sostenuto che in Mercedes avrebbero fatto meglio a preferire Lando Norris a George Russell per il sedile vacante

L’ex pilota di F1 Jolyon Palmer e il commentatore della F1 Jack Nicholls hanno dichiarato apertamente che se fossero stati loro a decidere il successore di Valtteri Bottas in Mercedes, avrebbero scelto Lando Norris al posto del britannico George Russell

George Russell per la Mercedes è stata però la scelte più ovvia e giusta poiché sin dalle categorie junior ha fatto parte dell’academy Mercedes, approdando in Formula 1 nel 2019 con la Williams motorizzata proprio dal motorista di Stoccarda, d’altro canto anche il giovane Lando Norris ha fatto bene con la McLaren salendo diverse volte sul podio e mostrandosi molto costante, ma la scelta ricaduta sul britannico era solo una questione di tempo.

In occasione del tanto discusso Gran Premio del Belgio 2021 il giovane britannico ha ottenuto il suo miglior risultato in carriera nella massima serie automobilistica, salendo sul secondo gradino del podio, terminando però quattro volte in totale in stagione in top-10 e quindi in zona punti ed è grazie a lui che la Williams ha concluso in ottava posizione il Campionato Costruttori.

Nel podcast dedicato alla Formula 1 Chequered Flag, l’ex pilota Jolyon Palmer e il commentatore Jack Nicholls, hanno commentato: “Se fossi stato in Mercedes e avessi dovuto prendere io la decisione sul secondo sedile da affiancare ad Hamilton, penso che avrei preferito Norris a Russell dopo questa stagione. Il modo in cui ha tenuto a bada Lewis alla fine della gara di Sochi fino a quando la strategia e la scelta delle gomme non gli sono sfuggite, è stato incredibile”.

Proseguendo, hanno sostenuto: “Per un ragazzo che non ha mai vinto una gara, avere un sette volte campione del mondo col fiato sul collo in Mercedes, poi inizia a piovere, e lui è ancora in pista riuscendo a tenere Hamilton, che sappiamo tutti quanto sia bravo sul bagnato, dietro di lui, è stata davvero roba leggendaria”.

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.