DichiarazioniFormula 1Gran Premio PortogalloTecnica F1

Mercedes senza DAS nelle FP2 del GP portoghese

La scuderia di Stoccarda correrà senza il DAS nelle prove libere del GP del Portogallo per capire come si comporterà la monoposto della prossima stagione

Niente DAS per la seconda sessione di prove libere a Portimao; La Mercedes si prepara per il divieto della soluzione tecnica imposto dalla FIA il prossimo anno.

La Mercedes anticipa i tempi e decide di rimuovere il DAS già da quest’anno. O almeno per le FP2 del GP del Portogallo. La squadra tedesca è stata l’unico team a giovarsi di questo sistema nel 2020, che dal prossimo anno sarà bandito dal Mondiale come decretato dalla FIA all’inizio del campionato, in funzione del contenimento dei costi.

Il Dual Axing Steering è un sistema che altera l’angolo di convergenza delle ruote anteriori della monoposto, il quale viene azionato volontariamente dal pilota spingendo o tirando il volante mentre guida. Il DAS viene utilizzato dai piloti Mercedes generalmente durante il giro di ricognizione e nelle eventuali ripartenze causa Safety Car. Questa soluzione infatti aiuta a portare in temperatura gli pneumatici in modo rapido senza la necessità di zigzagare.

La Mercedes intende per la prima volta testare la W11 senza il famigerato DAS per capire come si potrebbe comportare il prototipo della prossima stagione privo del sistema di convergenza. Il circuito portoghese sarà quindi molto importante per il team di Stoccarda per reagire agli eventuali comportamenti avversi della vettura del 2021. Durante le FP2 del GP portoghese inoltre, per Bottas ed Hamilton è previsto nei primi 30 minuti un test per i potenziali pneumatici del 2021.

HAMILTON: “TROVEREMO ALTRE SOLUZIONI GENIALI”

Mercedes senza DAS quindi il prossimo anno. Hamilton però non se ne preoccupa ed elogia i suoi tecnici per le soluzioni geniali che ogni anno escono dal cilindro (incluso il DAS). Le sue parole: “Molte delle direzioni che Valtteri ed io abbiamo spinto per la macchina negli ultimi due anni sono andate a buon fine. E poi ci sono, direi, le cose che il team ha immaginato: alcuni progetti incredibili come il DAS“, ha detto l’esacampione.

Hamilton è fiducioso che il prossimo anno la sua squadra troverà un’altra soluzione geniale“Certo, non ci sarà più il DAS il prossimo anno, il che va benissimo, ne troveremo un altro. Sono fiducioso che troveremo un altro ottimo modo per far avanzare il team”, ha concluso il pilota britannico.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio