DichiarazioniFormula 1

Mercedes: in Austria con una W11 aggiornata

Il Team anglo-tedesco si presenterà al primo appuntamento dell’anno sperando di introdurre gran parte dei miglioramenti previsti sulla monoposto

La Mercedes pianifica di portare numerose novità sulla propria W11 in occasione della prima gara della stagione 2020 in Austria

Il direttore tecnico di casa Mercedes, James Allison, ha recentemente dichiarato che il lavoro del Team è ripreso a pieno ritmo per assicurare a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas un’auto competitiva in vista dell’avvio del Campionato.
Allison ha spiegato infatti che, a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 e la conseguente chiusura di tutte le fabbriche, gli ingegneri avevano dovuto momentaneamente bloccare tutti gli sviluppi di progetti in cantiere per la Mercedes W11. Ma ora che la sede centrale di Brackley è di nuovo aperta, tutti stanno lavorando duramente per montare sulla vettura le migliorie ideate. La speranza è che parte di queste siano già disponibili e pronte all’uso per il GP d’Austria tra due settimane.

“E’ FANTASTICO TORNARE A LAVORARE 

Avevamo molte idee su come rendere più veloce l’auto in Australia ed erano già in via di realizzazione quando abbiamo dovuto chiudere nove settimane fa. La nostra sfida ora è quella di assicurarci di trasferire un periodo di quattro mesi di lavoro dalle lavagne alla vettura il più velocemente possibile” – ha rivelato Allison in un video pubblicato dallo sponsor Mercedes Petronas – “Speriamo di avere tutto ciò per la prima gara in Austria“.

Come riporta soymotor.com, il direttore tecnico di Mercedes è felice di essere nuovamente al lavoro, ma sa anche che, per tornare al 100%, ci vorrà del tempo. “Abbiamo lavorato per quattro giorni, dopo nove settimane di chiusura. E’ fantastico tornare a lavorare con i miei amici e colleghi per prepararci di nuovo per la stagione. Tutto è strano perché, sebbene siamo di nuovo circondati da volti familiari, siamo tornati con cautela e passo dopo passo” – ha concluso poi Allison riferendosi alle nuove misure  di sicurezza richieste per contrastare il Coronavirus.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button