Formula 1

Mercedes gioca d’anticipo!

Il team di Brackley ha già pianificato una due giorni di test con la W09 sul tracciato di Silverstone

Mercedes anticipa tutti anche nella ripresa dell’attività in pista, che avrà luogo tra pochi giorni

Nove e dieci giugno: queste le date in cui si romperà il ghiaccio sul lockdown della Formula 1, che durava ormai dal 28 febbraio, ultimo giorno di attività in pista per i test pre-stagionali. A scendere in pista per prima sarà… la Mercedes, che anticipa tutti anche sotto questo aspetto. La squadra con sede a Brackley ha infatti pianificato due giornate di test con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas sul tracciato di Silverstone. Essendo vietato organizzare sessioni private con le monoposto della stagione in corso, la Mercedes affiderà ai due alfieri la W09 iridata del 2018.

Era già stato George Russell, peraltro, a segnalare la necessità di scendere in pista prima del via iridato – previsto per il 5 luglio – per scrollarsi la ruggine di dosso, in assenza di nuovi test pre-campionato. Oltre a Hamilton e Bottas, anche altri colleghi hanno già avuto modo di riassaggiare la pista o lo faranno nei prossimi giorni: parliamo di Lando Norris e Alex Albon, che hanno testato una Formula 3, mentre lo stesso Russell e Kevin Magnussen hanno optato per l’allenamento sui kart. 

INIZIO VICINO

Anche la Red Bull, ha fatto sapere Helmut Marko, si sta organizzando per dare modo a Max Verstappen di tornare su un’auto vera prima che inizi la stagione. Ricordiamo che il calendario iridato 2020 è già stato definito nelle sue prime otto gare, mentre da metà settembre in poi è ancora tutto nebuloso. Si comincia tra un mese esatto, nel weekend del 3-5 luglio sulle colline di Spielberg. Poi si replica una settimana dopo sullo stesso circuito, ma con una denominazione diversa del Gran Premio. Il Circus proseguirà sette giorni dopo – nel weekend del 17-19 luglio – all’Hungaroring, per poi fermarsi nei fine settimana del 2 e 9 agosto a Silverstone: anche in questo caso, i due Gran Premi svolti nel medesimo circuito riceveranno una diversa denominazione.

La prima e densissima parte del campionato 2020 si concluderà con le tappe del 16 agosto a Barcellona, 30 agosto in Belgio e 6 settembre a Monza. L’Italia sembra peraltro lanciata verso l’allestimento di una seconda corsa, con Imola e il Mugello a contendersi l’onore. Sempre, però, a porte chiuse. 

Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button