DichiarazioniFormula 1

Mercedes davvero favorirebbe Aston Martin?

Un rumor nato in Gran Bretagna vorrebbe quelli di Brixworth aiutare Lawrence Stroll & Co; ecco come la pensano Helmut Marko e Franz Tost

Per Helmut Marko e Franz Tost è un qualcosa assolutamente “senza senso”. Mercedes supporterebbe maggiormente Aston Martin? Una squadra rivale, anche se sua cliente, piuttosto che la propria?!

Toto Wolff avrebbe dato un limite alla propria squadra, quello del Gran Premio d’Australia, per vedere dei miglioramenti, pena la decisione della casa di Stoccarda di focalizzarsi su Aston Martin per la fornitura dei motori. Una indiscrezione (un po’ strampalata) proveniente dal Regno Unito e rilanciata da Sport1.de per chiarire quest’aspetto. Una notizia a cui sia Helmut Marko che Franz Tost hanno replicato in modo piccato tratteggiandola come “senza senso”.

Il team principal dell’AlphaTauri si è così espresso: “Questi rumor non hanno ragione di esistere. Il regolamento impone chiaramente ai motoristi che tutti i clienti debbano ricevere lo stesso materiale. E per quanto ne so, tutti rispettano meticolosamente la norma. La preferenza per una squadra è proibita ed irrealistica.

Mercedes davvero favorirebbe Aston Martin?
Credits: Aston Martin F1 Media Portal

PERCHÉ MAI?

Il manager austriaco sa molto bene come funziona essendo lui il rappresentante di un team che riceve le power unit che monta sulle sue vetture. Anche se in questo caso si parla di Red Bull Powertrains. Sulla sua falsa riga anche il consulente della Red Bull suo connazionale ha voluto dire la sua: Perché Mercedes dovrebbe rendere una squadra competitor più forte? Non ha alcun senso”.

Oltre che essere impedito dall’ordinamento che regola la Formula 1, va considerato un aspetto non secondario, anzi cruciale. Secondo quale criterio un costruttore dovrebbe favorire un suo cliente? Nessuno, per l’appunto.

“Nonostante il rapporto che li lega, alla fine Aston Martin rimane un loro rivale nel settore dell’automotive. I tedeschi faranno di tutto per far dimenticare la delusione determinata dal debutto stagionale del Bahrain. In questo obiettivo così ambizioso non c’è certamente spazio per aiutare Aston Martin, le parole di Helmut Marko.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio