Formula 1Presentazioni F1

Mercedes: appuntamento di San Valentino con la nuova W11

Un giorno degli innamorati un poco differente per i tifosi delle Frecce d’Argento: a Silverstone, incontrano per la prima volta la monoposto 2020

Cioccolatini? Un mazzo di rose? No, nella festa degli innamorati, una diretta streaming e un appuntamento al buio con la nuova creatura di casa Mercedes: la W11, questo il suo nome, mostra fiera la sua celebre livrea argento e….un tocco di rosso

Silverstone, ore 9:30. Inizia la diretta streaming che svela al mondo il volto della monoposto Mercedes che nel 2020 si lancerà alla rincorsa del settimo titolo mondiale consecutivo.
Ne avevamo avuto un primo assaggio nei giorni scorsi a Londra, con la presentazione della livrea e l’annuncio di una nuova collaborazione di partnership tra il Team di Stoccarda e la grande azienda chimica della INEOS. Nella giornata di oggi, però, i piloti Valtteri Bottas e Lewis Hamilton inaugurano ufficialmente la nuova stagione, al via con il GP di Melbourne, in programma il 15 marzo.

Dopo la presentazione, i piloti sono pronti a scendere in pista per compiere i primi giri sulla nuova vettura e trovare subito il feeling perfetto con la W11.

UN ASPETTO ACCATTIVANTE; COSA CAMBIA

In questo 2020, la Mercedes spera di rimettere tra sé e i propri avversari quel gap che negli ultimi mesi della passata stagione aveva perso. Il Team guidato da Toto Wolff non rappresentava più infatti il punto di riferimento assoluto per la qualità e forza della power unit, superata dalla potenza e velocità Ferrari. Gli ingegneri si sono dunque concentrati sugli aspetti deboli mostrati dalla precedente W10, come i problemi di raffreddamento e l’eccessivo drag.

Da una prima analisi della nuova Mercedes, è possibile notare un cambiamento nella zona laterale delle pance, vicino all’abitacolo della vettura, la figura apparentemente più snella, con specchietti altamente aerodinamici.

 

MERCEDES OMAGGIA NIKI LAUDA

E’ un particolare, ma se c’è qualcosa della W11 che salta all’occhio, è quella stella rossa che spicca dalla livrea color argento Mercedes cui siamo abituati.  La scuderia anglo-tedesca ha infatti deciso di lasciare un segno del passaggio di un grande uomo e talentuoso pilota, legato a quegli uomini che durante i weekend di gara amava supportare dai box, indossando il suo inseparabile e iconico cappellino rosso; un’assenza tramutata in presenza quella di Niki Lauda, colonna portate della squadra di Toto Wolff. Il suo ricordo è ora inciso sulle due vetture, che, di nuovo, si preparano a scrivere la storia di questo sport e conquistare il settimo titolo consecutivo iridato piloti e costruttori.

Mercedes W11 2020 Presentazione
La stella rossa in onore di Niki Lauda. Credits: Mercedes AMG Petronas, Twitter.com

Manca solo un mese al primo spegnimento di semafori dell’anno; Mercedes sarà ancora la vettura da battere?
Nel frattempo, per chi non può proprio fare a meno del rombo di motori, il 19 febbraio inizierà la prima sessione di test invernali sul circuito di  Montmelò a Barcellona. Potremo dunque vedere i primi valori in campo della scuderia di Stoccarda e dei suoi più temuti avversari.

Topics
Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close