DichiarazioniFormula 1

Marko: “Ecco i motivi per cui ho scelto Perez”

Il talent scout della Red Bull ha spiegato le ragioni per cui ha scelto di dare una possibilità al pilota messicano

Marko ha recentemente spiegato i motivi che lo hanno spinto a scegliere Perez come pilota Red Bull

Il team austriaco ha recentemente annunciato la line-up 2021. Ad affiancare Max Verstappen non sarà più Alex Albon, bensì da Sergio Perez. Infatti, dopo un anno passato sotto osservazione, il giovane 24enne non ha soddisfatto gli standard del team, che ha poi ripiegato su una scelta diversa. D’altro canto, il pilota messicano ha messo in mostra tutte le sue abilità impressionando il talent scout della Red Bull. Marko ha recentemente spiegato le ragioni che lo hanno spinto a reclutare Perez per la prossima stagione.

PEREZ: VELOCITÀ, COSTANZA E GESTIONE DELLE MESCOLE

Sicuramente le ottime performance registrate dal messicano hanno inciso sulla scelta. Infatti, nel corso della sua carriera ha mostrato non solo di avere velocità ma anche costanza. In particolare quest’anno si è presentato in splendida forma, conquistando anche la sua prima vittoria.

Non ha perso occasione per mettere in mostra anche la grande capacità di gestione delle mescole. In particolare, la prestazione avuta al GP del Sakhir ha fatto pendere l’ago della bilancia sempre più a suo favore. Questo è quello di cui ha più bisogno la Red Bull, che punta ad avere due piloti in lotta per il mondiale.

Infatti, Marko ha così dichiarato a Servus TV: “Il nostro obiettivo è vincere il Campionato del Mondo, come negli anni precedenti. Per farlo servono due vetture in grado di competere ai vertici, si tratta di strategia. Perez è più in forma che mai; con Alex Albon, invece, ci sono stati alti e bassi, quindi abbiamo dovuto prendere una decisione”.

“Perez gestisce le gomme in modo incredibile. I suoi dieci anni di esperienza sono un vantaggio. Si è visto quanto tempo può guidare ad alta velocità con una gomma. Per puntare anche al campionato costruttori abbiamo bisogno di un uomo forte nella seconda vettura”, ha poi aggiunto.

MARKO: “PEREZ PORTA CONOSCENZE SULLA MERCEDES”

Il pilota messicano ha appena concluso la sua avventura in Racing Point, un team motorizzato Mercedes. Questo dettaglio non è di certo sfuggito alla Red Bull, che spera di poter colmare il gap grazie al contributo di Perez. Il consulente del team austriaco è sicuro che il nuovo ingresso nel team possa portare numerosi vantaggi, in particolare per lo sviluppo della vettura e della power unit.

Infatti, Marko ha così sottolineato: “Sergio porta molte conoscenze sulla Mercedes Dopo essere stato licenziato dalla Racing Point, è stato ovviamente molto attento alle mosse del team tedesco. Speriamo di ricevere un importante contributo da lui”.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.