DichiarazioniFormula 1

Magnussen: “Sono contento di ciò che ho fatto in Formula 1”

Il danese ex Haas parla del suo percorso all’interno della Classe Regina del Motorsport

Kevin Magnussen si ritiene soddisfatto: è contento di come sono andate le cose nella sua carriera in Formula 1

Il 2020 si è chiuso con l’addio -o l’arrivederci- di alcuni piloti in griglia. Uno fra tutti è Kevin Magnussen. Il danese, a sei anni dal suo debutto nella Classe Regina, ha infatti lasciato il Circus per dedicarsi al campionato IMSA SportsCar nel 2021. In alcune dichiarazioni fatte ad Autosport, Magnussen riflette sul tempo trascorso in Formula 1, ed è complessivamente contento di come siano andate le cose, nonostante non siano arrivati grandi successi. 

Parlando del suo esordio al GP di Australia 2014, dichiara Magnussen: “È difficile sapere come andranno le cose. Quando ho iniziato la mia carriera in Formula 1 a Melbourne nel 2014, avevo aspettative piuttosto alte. Dopo il podio conquistato durante quella gara, pensavo che avrei lottato per il campionato nel mio primo anno in Classe Regina”.

Ma non è stato così. Non si può mai prevedere come andranno le cose in Formula 1. Si deve solamente fare il meglio possibile e ci si deve divertire il più possibile. Ma non posso lamentarmi, sono grato per l’opportunità che la McLaren mi ha dato, all’epoca, come debuttante”, prosegue il danese. 

UN SOGNO DIVENTATO REALTA’

Magnussen ha ricordato anche il suo ingaggio, originariamente fatto con quella che nel 2014 era Force India: “Non mi pento di nulla. Originariamente pensavo di entrare in Formula 1 con la Force India. Era quasi un affare concluso, questa era la mia aspettativa. Però, all’ultimo minuto sono cambiati i piani, e mi hanno messo in McLaren. Il mio debutto è stato un momento molto frenetico per me, ma alla fine sono soddisfatto comunque di come sono andate le cose”. 

Guardando al passato, ci sono cose che avrei fatto diversamente. Ci sono anche decisioni che avrei preso ugualmente. Ma il passato è passato. Alla fine di quella giornata, ho ottenuto un posto in Formula 1. Non molte persone ci riescono. Anzi, davvero pochissime. Da ragazzino che sogna la Formula 1, questo è sempre stato un sogno per me. Nonostante fosse piuttosto difficile da realizzare. L’ho realizzato comunque, ne sono grato, sono contento di aver avuto un’opportunità in Formula 1”, afferma Magnussen per concludere. 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.