DichiarazioniFormula 1

L’obiettivo di Giovinazzi è salire a podio con l’Alfa

Il pilota italiano ha dichiarato di volersi migliorare ma di essere anche soddisfatto della passata stagione, che lo ha portato a pari punti con Raikkonen

Nonostante le grandi difficoltà riscontrate l’anno scorso e l’esiguo bottino,  Giovinazzi si è detto soddisfatto della propria crescita personale e professionale

La passata stagione non è stata certo entusiasmante per l’Alfa Romeo, che in classifica costruttori è riuscita a mettersi alle spalle solo Haas e Williams, totalizzando 8 punti. Una vettura con tanti problemi che per tutto l’anno ha avuto enormi difficoltà rispetto al 2019, quando aveva portato a casa 57 punti; quasi 7 volte tanto.

Insomma, c’è ancora molto lavoro da fare e imparare dagli errori commessi in passato, ma Antonio Giovinazzi, alfiere italiano del team, si è detto comunque soddisfatto di come è andata la stagione.

OBIETTIVO DI GIOVINAZZI: SALIRE A PODIO CON L’ALFA

Antonio ha chiuso il 2020 a pari punti con Kimi Raikkonen, pilota dall’esperienza ben maggiore. Per questo, tutto sommato, è contento di come sono andate le cose: “Nel 2019 abbiamo avuto una macchina più forte in generale, dal punto di vista del motore e tutto il resto“, ha dichiarato l’italiano a Crash, “La passata stagione, abbiamo faticato un po’ di più, ma, in termini di prestazioni personali, sono davvero felice. Anche con la squadra, penso che siamo migliorati molto dalla prima gara fino alla fine del campionato e sono davvero contento di questo. Abbiamo lavorato molto duramente per migliorare la nostra vettura e anche per averne una migliore la prossima stagione; questo è il nostro obiettivo: portare un’auto competitiva sin dall’inizio nel 2021“.

Come riporta Planetf1.com, in attesa della presentazione ufficiale della macchina 2021, Giovinazzi guarda avanti alla sua terza stagione in Formula 1 e sogna in grande: “Speriamo di poter avere una macchina migliore solo per lottare di più per i punti. Lo scorso anno è stato abbastanza difficile; siamo riusciti a prendere qualche punto solo quando si è trattato di una gara caotica o è successo qualcosa ai primi davanti; vogliamo lottare ogni gara per i punti. Il mio sogno ovviamente è fare un podio con l’Alfa Romeo perché sarà davvero una grande cosa sia per me che per la squadra. Questo è il mio obiettivo principale, ma ovviamente abbiamo bisogno di una macchina migliore e cercare di essere più vicini alla zona punti. Così, in quelle gare in cui succede qualcosa di inaspettato, potremo magari lottare anche per un podio“, ha poi terminato Giovinazzi.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.