DichiarazioniFormula 1

Liberty Media: il problema più grande è la gestione degli eventi

Per il CEO del colosso americano, è necessario l’ok da parte dei governi di tutto il mondo per poter sostenere eventi di tale portata

La stagione 2020 non è ancora iniziata, e i proprietari del Circus, Liberty Media, sperano che la pausa forzata venga interrotta a breve, a Luglio, in Austria

Alla domanda riguardante gli eventi dal vivo, ai microfoni di Motorsport.com, Maffei CEO di Liberty Media, ha affermato che sono il vero mistero. “Penso che stiamo assumendo un atteggiamento cauto con la convinzione che le cose si adegueranno e cambieranno. Potremmo concepire aziende in grado di operare e convivere con il COVID. Ci saranno modi per organizzare eventi dal vivo, sia con la coesistenza di un vaccino sia con procedure modificate” ha dichiarato.

Liberty media Problema eventi dal Vivo
Credits: Pirelli Press Area

Ovviamente la convivenza tra una pandemia e un’azienda volta all’organizzazione di grandi eventi non può assolutamente essere redditizia. L’amministratore delegato di Liberty Media ha aggiunto che hanno precauzionalmente rafforzato il bilancio della multinazionale, poiché gli introiti non saranno quelli previsti.

Ovviamente i patron della Formula 1 tifano affinché vi sia un vaccino il prima possibile, in modo da tornare ad avere i guadagni del passato e ospitare eventi in modalità sold out. Per ora non resta che organizzare Gran Premi a porte chiuse, il che rende l’evento stesso poco appetibile in un discorso di vendita di diritti televisivi.

SPETTATORI E MEDIA NON POTRANNO ACCEDERE

Le uniche persone al di fuori del reparto corse e marshall che avranno modo di seguire dal vivo gli eventi, saranno quelle del coordinamento tecnico televisivo, registi e cameraman. Questa sarà la situazione sino a quando non verrà introdotta una terapia efficace o un vaccino che possa far tornare tutto alla normalità.

Liberty media Problema eventi dal Vivo
Credits: Silverstone circuit twitter

La cosa più importante per rimanere a galla è che tutti si siano dati da fare per migliorare i loro bilanci ,in modo da non avere problemi di liquidità nel periodo in cui dovrebbe esserci un tracollo finanziario. Penso che noi abbiamo tutte le carte per poterlo affrontare, garantendo un servizio più vicino possibile a quello della scorsa stagione” ha aggiunto Maffei.

Secondo Maffei l’unico modo per ricominciare ad avere un afflusso di persone negli eventi dal vivo sia solo la cura per il virus.  Se questa situazione dovesse durare nel tempo, molti team e molte serie simili alla Formula 1, dovrebbero affrontare un periodo difficile. Una situazione economico finanziaria da tenere sott’occhio, tenendo conto che queste categorie del motorsport sfamano diverse famiglie.

Davide Filotrani

Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button