2019DichiarazioniFormula 1

Lewis Hamilton: “Sono cresciuto ascoltando molta musica”

La passione per la musica accompagna Lewis Hamilton sin da bambino, grazie al nonno e al padre. Anche prima delle gare ascolta vari brani

Tra le passioni di Lewis Hamilton vi è anche la musica, affermando che fa parte della sua vita da quando era bambino. L’amore per la musica del pilota britannico è ormai noto, come è noto anche il fatto che abbia scritto alcuni pezzi negli ultimi anni, anche se tuttavia non ha confermato pubblicamente di averli pubblicati. Lewis Hamilton ha affermato che suo nonno e suo padre erano entrambi interessati alla musica, perciò gli hanno trasmesso questa passione sin da quando era giovanissimo. “Sono cresciuto ascoltando molta musica. Mio padre faceva parte di una band, suonava la batteria. Sono cresciuto molto con il reggae, mio ​​nonno infatti ha sempre suonato un sacco di reggae” ha così affermato il cinque volte Campione del Mondo a riguardo.

“Quando la famiglia si riuniva, c’era sempre reggae in casa e mio padre aveva sempre un grande hi-fi davvero eccezionale che custodisce ancora oggi. Ha sempre suonato i brani di grandi come Stevie Wonder, Al Green, Marvin Gaye. Quando ero adolescente ero molto appassionato di hip hop. Non l’ascolto per meditare o fare qualcosa del genere, ma ritengo che la musica sia davvero una forma di linguaggio universale, nonostante le varie lingue parlate in tutto il mondo” perciò Lewis Hamilton ha aggiunto che gli piace ascoltare la musica che contiene testi anche non in inglese.

“In questo momento sto ascoltando un rapper danese e non capisco una parola di quello che sta dicendo, ma la cosa grandiosa della musica è proprio questa, cioè riesce a connetterti anche con lingue differenti dalla propria. Una delle mie artisti preferiti è Rosalía, una cantante spagnola. Non capisco cosa stia dicendo, non parlo spagnolo, ma non voglio che canti in inglese perché è così grandiosa la sua voce mentre canta in spagnolo. Ascolto anche musica prima della gara” ha così continuato il pilota britannico.

“Mi piace soffocare tutto il rumore che ho intorno, come quello degli aerei che arrivano o degli ingegneri che urlano. Molte persone utilizzano la musica per sovrastare altri rumori e permettere loro di concentrarsi. C’è un certo grado di calma che deriva da determinati tipi di musica che si ascoltano. Se vuoi essere entusiasta di una corsa che stai per fare, puoi ascoltare qualcosa di hardcore. Io però non ascolto molte cose hardcore, a meno che non vada a fare festa”, ha così concluso ridendo Lewis Hamilton.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close