DichiarazioniFormula 1

Leclerc nuovo rivale di Verstappen. L’olandese cambia approccio?

Il neocampione sembra affrontare il monegasco in maniera molto diversa rispetto a Hamilton

Max Verstappen ha mostrato un trattamento diverso al coetaneo e rivale Leclerc nelle prime gare del 2022 e il motivo è semplice

Nuove monoposto, nuove regole, nuovi nemici. Max Verstappen, laureatosi campione del mondo 2021 sembra avere già trovato il prossimo rivale per questa stagione. Dopo il fallimento in casa Mercedes della W13 culminato con Hamilton addirittura eliminato in Q1 a Jeddah, il nuovo rivale di Max Verstappen è diventato Charles Leclerc. Il monegasco ha conquistato il podio nel primo GP e ha rischiato la doppietta in Arabia Saudita, a pochi decimi da Verstappen sulla linea del traguardo. Il rapporto tra i due piloti è molto buono, dato che si conoscono fin dalle prime gare che hanno affrontato nei loro kart, ma la rivalità è comunque alta.

“Max non si sente minacciato da Leclerc”

Queste le parole di Dieter Rencken, il direttore editoriale di RacingNews365.com che nel suo ultimo podcast afferma: “Penso che Lewis si sentisse minacciato da Max, ma la sua superiorità ha fatto sentire in pericolo anche Max. Non credo che Charles abbia già quella superiorità tale da essere considerato una minaccia e prosegue: Charles non vede Max come un pericolo per la sua carriera, lo vede come rivale, non come Lewis che invece lo vedeva solo come minaccia”.

Ruota a ruota

Verstappen e Hamilton hanno avuto diversi trascorsi, culminati con “il caso Abu Dhabi” che ha portato alla vittoria dell’olandese e ha fatto molto discutere. Durante le 22 gare del campionato 2021 ci sono stati molti momenti di scontro, sulla pista e non solo. E’ strano vedere ora un Max che lotta per il mondiale ma in maniera diversa. Per ora infatti, a parte qualche team radio di troppo durante la gara a Jeddah contro la Ferrari e in particolare contro il nuovo rivale, non ci sono stati episodi di scontro significativi.

Il punto di vista di Leclerc

Il giovane pilota Ferrari è uno dei favoriti per la stagione 2022 grazie anche alla splendida F1-75, considerata da tutti la monoposto più terribile della griglia. Anche Verstappen ci ha scherzato sopra definendola “la più lenta” ovviamente in modo ironico. “Sembra che abbiamo un nuovo e migliorato Leclerc per il 2022 e penso che Verstappen e Red Bull abbiano trovato un nuovo agguerrito sfidante commenta il l’editore capo di RacingNews365.com Mike Seymour e conclude: “Non ho mai avuto dubbi sul ritmo tenuto da Leclerc, lo ha sempre avuto. Tuttavia credo che ci siano ancora alcune domande senza risposta riguardo alcune decisioni che ha preso in passato: è stato troppo aggressivo, il che lo ha portato ad alcuni evitabili incidenti”.

Valerio Vanazzi

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.