DichiarazioniFormula 1

Leclerc e Russell sotto pressione nella stagione 2024?

Il giornalista Simon Lazenby sostiene che dopo l’annuncio di Hamilton in Ferrari, i due piloti più sotto pressione saranno proprio il monegasco e il britannico

Dopo l’annuncio di Hamilton alla Rossa, è molto probabile che i due piloti più sotto pressione per la stagione 2024 saranno Leclerc e Russell

Leclerc e Russell saranno i due piloti più sotto pressione nella stagione 2024, dovendo rispondere all’ingaggio shock di Lewis Hamilton alla Ferrari. Sia la scuderia di Maranello che la Mercedes avranno una nuova coppia di piloti nella prossima stagione dopo che Hamilton ha annunciato di voler lasciare Brackley alla fine di questa stagione per trasferirsi nel team italiano.

La sua decisione non solo ha segnato la fine della carriera di Carlos Sainz alla Ferrari, con lo spagnolo rimasto senza squadra per la stagione 2025, ma ha anche messo in difficoltà la Mercedes nella ricerca di un pilota sostitutivo.

Sainz o Leclerc, chi dei due avrà più pressione?

Sebbene possa sembrare che sia Sainz a essere sotto pressione per la ricerca di un nuovo posto, il presentatore di Sky Sports Simon Lazenby si chiede se non sia il suo compagno di squadra Leclerc a dover affrontare la sfida più grande. Leclerc, il pilota che la Ferrari ha ri-firmato al posto di Sainz, non solo deve prepararsi a sfidare Hamilton il prossimo anno, ma deve anche dimostrare al mondo che il Cavallino Rampante ha fatto la scelta giusta quando ha deciso di allungargli il contratto.

Nessuno di noi se lo aspettava“, ha detto Lazenby al podcast di Sky Sports a proposito del passaggio di Hamilton alla Ferrari. “Ci ha colto tutti di sorpresa. E credo la gente si sia già chiesta su che pilota ricadrà la pressione. Leclerc sicuro non è da escludere: lui è il ragazzo d’oro della Ferrari, ma dall’anno prossimo dovrà fare i conti con lo spettro del sette volte Campione del Mondo. Per Sainz dall’altra parte sarà un’occasione per mettersi in mostra e farsi corteggiare da qualche altro team di Formula 1″.

Le prestazioni di Russell potranno decidere la line up Mercedes per il 2025

Lazenby ritiene inoltre che Russell sia sotto pressione dal punto di vista della prestazione, anche perché da quest’ultima potrebbe dipendere la line up di Mercedes del 2025. Sebbene sia stato ipotizzato che Fernando Alonso sia nella rosa dei candidati, con il suo manager Flavio Briatore che si è incontrato di recente con Toto Wolff, la Mercedes ha un proprio talentuoso pilota junior che potrebbe esordire al fianco di George Russell, Kimi Antonelli.

Lazenby ritiene che se Russell riuscisse a dimostrare a Wolff di avere le carte in regola per guidare la Mercedes nell’era post-Hamilton, la Mercedes potrebbe puntare su Antonelli.
Ma se il britannico non dovesse essere all’altezza del compito, Wolff potrebbe chiamare Briatore per avere informazioni sul suo pilota.

E ora che ne sarà di George?“, ha proseguito il presentatore. “Penso che la Mercedes e lui abbiano una prima parte di stagione molto importante. Ma se riuscirà a battersi con Lewis e ad affermarsi come vero numero uno, forse correranno un rischio con Kimi Antonelli“. “Se non ci riuscisse, si metterebbe in gioco ancora di più Fernando Alonso? Insomma, sono tante le domande che dovranno trovare una risposta“.

Per quanto riguarda Sainz, Lazenby non si stupirebbe se chiudesse il cerchio e tornasse nella famiglia Red Bull per sostituire Sergio Perez dopo aver debuttato al fianco di Max Verstappen alla Toro Rosso.

Margherita Ascè

Mi chiamo Margherita, ho 20 anni e studio Comunicazione, Innovazione e Multimedialità all’Università di Pavia. Sono da sempre una grande appassionata di sport con un debole per i motori. Sogno di diventare pit lane reporter della Formula 1 per raccontare e vivere in prima persona le emozioni che solo questo sport sa regalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio