DichiarazioniFormula 1

Leclerc analizza le principali difficoltà di Ferrari

Il monegasco classe ’97 ha parlato dei problemi del team di Maranello avuti in questa stagione che sta per volgere al termine

Charles Leclerc si è espresso riguardo Ferrari e l’andamento della sua stagione 2022. Obiettivo? Migliorare sempre di più

La stagione 2022 sta volgendo al termine e restano solamente tre gare da disputare. Se in Bahrain Scuderia Ferrari ha fatto sperare i suoi tifosi in un mondiale serrato, strategia e affidabilità sono stati due punti incredibilmente deboli che hanno fatto scivolare la squadra dietro Red Bull. A tal proposito, l’alfiere Ferrari Leclerc si è espresso riguardo la sua stagione, facendo un bilancio ed analizzando i diversi punti di debolezza. 

In alcune dichiarazioni fatte ai media e riportate da Racingnews365, ha affermato Leclerc: “Penso onestamente che sia principalmente l’esecuzione della domenica nel suo insieme il punto che dobbiamo migliorare. Di conseguenza, ci serve lavorare sulla gestione delle gomme che, come abbiamo visto nell’ultima gara, è ancora un punto debole. Ma anche su comunicazione, strategia e affidabilità.

Questi miglioramenti ci servono per essere una squadra più forte in gara la domenica e per finalizzare effettivamente il fine settimana nel miglior modo possibile. Anche perché il sabato siamo stati spesso molto forti, ma la domenica, purtroppo, a volte le cose non sono andate come dovevano, ha detto il monegasco.

Testa nel presente ma con uno sguardo al futuro

Successivamente, Leclerc ha affermato: “Per quanto riguarda comunicazione e strategia ci abbiamo recentemente lavorato e ho già visto segnali piuttosto positivi. Per quanto riguarda, invece, la gestione delle gomme difficoltosa dobbiamo identificarne ancora tutte le cause. Ma questo è un lavoro continuo che stiamo facendo e in cui stiamo migliorando”.

“Penso che questo piccolo miglioramento l’abbiamo visto quest’anno in alcune occasioni, in qualche gara siamo stati molto bravi con la gestione delle gomme. L’unica cosa che dobbiamo implementare ulteriormente è essere bravi in ​​situazioni molto specifiche. Ad esempio, in Giappone la domenica è stata un po’ più fresca, e c’era pure la pioggia. Quando ci troviamo in una situazione che è un po’ inaspettata o sicuramente differente dalle condizioni a cui siamo abituati, è lì che probabilmente non siamo bravi come forse lo è la Red Bull, quindi è su quello che noi di Ferrari dobbiamo lavorare”, ha affermato Leclerc per concludere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button