DichiarazioniFormula 1

La Formula 1 rinnova l’iniziativa “We Race As One” anche per il 2021

La Formula 1 ha annunciato che abbandonerà il marchio arcobaleno dopo aver aggiornato i suoi obiettivi per l’iniziativa nel 2021

Il mondo della Formula 1 continua nel suo impegno contro il razzismo

La Formula 1 ha deciso di rinnovare l’iniziativa “We Race As One” anche nel 2021. Un percorso, quello avviato nel corso della passata stagione, finalizzato a sensibilizzare il mondo del motorsport nella lotta contro ogni forma di discriminazione. “L’iniziativa del We Race As One andrà avanti. Sostenibilità, diversità e inclusione costituiscono dei pilasti per il nostro sport. Sono già stati compiuti dei progressi, ma l’impegno andrà rafforzato e mantenuto anche nei prossimi anni”, si legge in una dichiarazione della Formula 1 rilasciata ad Autosport.

Prima di ogni gara nel 2020 la F1 ha consentito ai di lanciare un messaggio contro il razzismo, con la maggior parte della griglia che ha scelto di inginocchiarsi prima dell’inizio di ogni gara. Lo slot sarà mantenuto nel programma per il 2021. Un altro obiettivo della Formula 1 è quello di “lanciare stage e apprendistati per categorie sottorappresentate”, nonchè “finanziare borse di studio per studenti di ingegneria di talento provenienti da background diversi così da fornire opportunità lavorative presso i team durante i loro studi”. 

“La nostra piattaforma We Race As One è stata molto efficace nell’aumentare la consapevolezza su questioni socialmente importanti. Siamo molto orgogliosi di mettere a disposizione il nostro impegno costante per stimolare un cambiamento positivo. Per quanto riguarda la sostenibilità ambientale dei progressi ci sono già stati ma non ci basta. Sappiamo che dobbiamo continuare ad andare avanti su questi temi e tutto lo sport è unito nel farlo nei mesi e negli anni a venire”, ha concluso il CEO della Formula 1 Stefano Domenicali.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.