Formula 1

La Formula 1 assicura lo svolgimento della stagione

La F1 tranquillizza i tifosi di tutto il mondo, assicurando lo svolgimento della stagione numero 70, inoltre annuncia anche i rimborsi

La Formula 1 ha rilasciato una nuova dichiarazione per smentire le voci che annunciano il possibile annullamento della stagione e sottolinea l’impegno a disputare l’edizione numero 70.

La Formula 1 quindi, assicura ai suoi tifosi che stanno lavorando instancabilmente per creare un nuovo calendario per dare nuove date a coloro che hanno acquistato i biglietti per i Gran Premi rinviati fino ad ora e avverte che la nuova Coppa del Mondo potrà essere molto diversa.

Il Gran Circus assicura i fan che stanno lavorando a un nuovo calendario e anticipa che le date di questo saranno, con ogni probabilità, molto diverse da quelle del programma originale pubblicato lo scorso agosto, inoltre riconoscono che non possono ancora sapere quando la situazione migliorerà per tornare ai circuiti e pianificare un nuovo programma.

“Come abbiamo detto, la nostra intenzione è quella di iniziare la stagione 2020 ad un certo punto in estate. La Formula 1 sta attualmente lavorando con i promotori su un calendario 2020 che è modificato e in linea con la realtà, con date che potrebbero essere molto diverse da quelle del calendario. Originale 2020. Lo pubblicheremo a tempo debito , ha affermato la categoria in una nota.

LE SMENTITE

La F1 parla apertamente di smentire le voci secondo cui la stagione sta per essere annullata e si assicura che saranno pronti a tornare in competizione quando possibile: “Al momento nessuno può essere sicuro del momento in cui la situazione migliorerà, ma quando lo farà, saremo pronti a correre di nuovo. Siamo tutti impegnati a dare ai fan una stagione 2020.

Confermano inoltre che la stagione 2020 sarà estesa oltre la data di fine inizialmente prevista, che era il 29 novembre. La F1 spiega ai fan con i biglietti già acquistati attraverso il sito web dei biglietti della F1, attraverso il F1 Paddock Club e la F1 esperiece che sono al lavoro con i promotori per garantire che i fan ricevano un rimborso. La categoria garantisce che si metteranno in contatto con loro.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button