Formula 1Gran Premio Abu Dhabi
Trending

La FIA avvia un’indagine sul GP di Abu Dhabi, ma il verdetto?

Le indiscrezioni trovano conferma e la Federazione avvia un’analisi dettagliata per il controverso finale di stagione, perché è necessario evitare che si ripetano episodi simili. Ma quando si saprà il responso?

LE INDISCREZIONI TROVANO CONFERMA: LA FIA AVVIA UN’INDAGINE PER IL CONTROVERSO GP DI ABU DHABI

Le polemiche che girano attorno al fatidico 12 dicembre 2021 non si placano. Nonostante sia trascorso un mese dal controverso GP di Abu Dhabi le discussioni a riguardo, non si sono mai fermate. Le indiscrezioni secondo cui la FIA avrebbe avviato un’indagine per tentare di placare gli animi trovano conferma in un comunicato pubblicato su Twitter sull’account ufficiale di quest’ultima. Tale gara ha decretato Verstappen vincitore del titolo iridato. L’olandese è riuscito a strappare il titolo al rivale, all’ultimo giro, dopo l’uscita della Safety Car, entrata a seguito dell’incidente di Latifi. Fino a quel momento Hamilton era dominatore incontrastato della gara.

INDAGARE PER EVITARE IL RIPETERSI DI EPISODI SIMILI: IL 18 MARZO IN BAHRAIN IL VERDETTO

Per evitare che si verifichino altri episodi simili che destano non poche perplessità, c’era la necessità di indagare a fondo. Perciò la FIA sotto la guida di Mohammed Ben Sulayem, ha avviato un’indagine dettagliata degli eventi che hanno caratterizzato l’ultima gara della stagione. Oggetto dell’analisi non sarà soltanto il controverso GP di Abu Dhabi. Infatti il presidente della FIA ha deciso di consultarsi con tutti i team del Circus su varie questioni, inclusa questa. Il 19 gennaio tra i punti dell’ordine del giorno dello Sporting Advisory Committee, ve ne sarà uno dedicato sull’utilizzo della Safety Car.

La fase successiva sarà una discussione condivisa con tutti i piloti del Circus. L’esito dell’indagine dettagliata della FIA verrà presentato alla Commissione della Formula 1 a febbraio e le decisioni finali verranno annunciate al World Motor Sport Council in Bahrain il 18 marzo. Il Presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem ha chiesto al Segretario Generale dello Sport, recentemente nominato Single-Seater Director Peter Bayer proposte per rivedere e ottimizzare l’organizzazione della struttura che compone la federazione per la stagione 2022.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.