DTM

Kubica e BMW insieme per vincere il DTM

L’ex pilota Williams non sembra voler abbandonare il mondo dei motori e quest’anno prenderà parte al campionato insieme al team ART Grand Prix

Chiuso il capitolo Formula 1, per il pilota polacco si aprono le porte di un’altra importata competizione motoristica

Il suo ritorno all’interno del Circus, acclamato e calorosamente accolto, non è stato certo uno dei migliori. Proprio per questo, al termine della scorsa stagione, Robert Kubica ha deciso di abbandonare definitivamente la Formula 1. Ma si sa, quando si chiude una porta generalmente si apre un portone. Ed è proprio quello che è successo al polacco, che quest’anno rimarrà una figura attiva nel mondo del motorsport.

Grazie alla collaborazione della compagnia petrolifera polacca e principale sponsor del pilota, la PKN Orlen, Kubica prenderà parte alla DTM insieme al team BMW della ART. A confermarlo è stata la stessa scuderia, attraverso un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito e sui propri profili social.

UNA RETE DI CONOSCENZE

In realtà, nell’accaparrarsi un sedile nella competizione, si può dire che Kubica abbia ben sfruttato la sua rete di conoscenze. Tra i fondatori della ART Grand Prix, la scuderia che gli permetterà di gareggiare, c’è infatti Frédéric Vasseur. Un nome, quest’ultimo, noto anche all’interno della Formula 1, tant’è che quest’anno oltre ad aver siglato un ulteriore accordo tra Alfa Romeo Racinng e PKN Orlen, ha accolto Kubica come pilota di riserva.

Insomma, grazie a questa rete di contatti il polacco prenderà parte alla serie DTM per tutte le 20 gare previste, a bordo della BMW M4. Questa vettura non è però poi così sconosciuta a Kubica, che ha avuto modo di provarla durante i test di Jerez dello scorso anno.


IlDTM mi è sempre interessata e il test di Dicembre a Jerez mi ha dato un assaggio in più. Credo che sia una delle competizioni più forti e migliori al mondo. Ovviamente dobbiamo ancora fare esperienza, rispetto a team più consolidati, ma lavoreremo duro per assicurarci di saper migliorare su ogni fronte. Non vedo l’ora di iniziare”.

“UNA FORTUNA AVERE KUBICA IN SQUADRA”

Se il polacco freme dalla voglia di mettersi al volante, anche il presidente Gerhard Berger si è detto particolarmente entusiasta di avere a che fare con un pilota del suo calibro. Secondo le sue parole, Kubica potrebbe portare un valore aggiunto alla squadra.

In effetti la nostra serie ha una lunga e illustre storia nell’attirare i piloti di Formula 1, inclusi i vincitori di alcune gare come Mika Hakkinen, Keke Rosberg o David Coulthard. L’arrivo di Robert mantiene viva questa tradizione. Il DTM è incredibilmente competitivo, quindi non sarà una sfida facile”.

Tuttavia, al di là delle difficoltà insite nella competizione, Berger ha ammesso di avere grande fiducia in Kubica. Il polacco è già stato individuato come un elemento inestimabile ed entusiasmante della squadra e cresce anche all’interno del team la voglia di vederlo all’opera.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button