DichiarazioniFormula 1

Kravitz : “Gasly in McLaren? Potrebbe succedere”

Secondo il giornalista britannico Ted Kravitz, il futuro del pilota francese potrebbe tingersi di arancione papaya

Il futuro di Pierre Gasly è ancora da definire, ma secondo Ted Kravitz il francese potrebbe mirare ad un sedile in McLaren

Il giornalista Ted Kravitz è conosciuto nell’ambiente per la puntualità con cui riporta le chiacchiere e le indiscrezioni che circolano nel paddock di Formula 1. Dopo il GP di Gran Bretagna, Kravitz ha lasciato intendere un possibile futuro in McLaren per il pilota francese Pierre Gasly.

Si dice che il 25enne abbia ancora due anni di contratto con il team italiano, ma recentemente ha ammesso di esser stato corteggiato da altre squadre. Ai media ha riportato: “Non so cosa mi riserva il futuro, ne parlerò con Red Bull e con Helmut Marko in particolare. Non so quale sia la sua volontà: se avermi con loro, lasciarmi in AlphaTauri oppure rilasciarmi ad un altro team”.

Ha poi aggiunto: C’è stato interesse da parte di qualche squadra. Sto facendo del mio meglio, mostrando il mio potenziale, dando il massimo con AlphaTauri. Al momento stiamo facendo un ottimo lavoro insieme. Vedrò in futuro quali saranno le opzioni più interessanti. Alla fine sono legato a Red Bull, quindi dovrò discuterne con loro e decidere cosa faremo per andare avanti”.

LA RIVALITÀ TRA RICCIARDO E GASLY

Gasly è stato promosso e poi retrocesso dalla Red Bull. Alla fine della scorsa stagione, quando sembrava che il francese potesse avere una seconda possibilità, il team austriaco ha deciso di puntare su Perez. Al momento resta legato al loro programma giovani, ma eventualmente potrebbe svincolarsi; soprattutto se si parla di un “interesse esterno”. Ad oggi le squadre che cercano piloti sono la Williams e l’Alfa Romeo, ma ciò non esclude gli altri team.

In particolar modo, il giornalista Kravitz pensa che la squadra interessata a Gasly possa essere la McLaren. Analizzando la lotta tra il francese e Ricciardo si può notare come ogni punto, ogni centimetro sembra essere di vitale importanza e andare oltre alla semplice lotta per il campionato che è ancora lungo. Secondo Ted, potrebbe dunque nascondersi una rivalità più profonda.

GASLY NEL LIMBO

Gasly si trova in un limbo. Da un certo punto di vista è perfetto come primo pilota dell’AlphaTauri, team che sta crescendo sempre più. Tuttavia, l’obiettivo del giovane talento resta quello di poter lottare per il campionato guidando per un top team. L’esperienza in Red Bull non è stata positiva per numerosi motivi, ma Pierre ha dimostrato di meritare una seconda possibilità.

La McLaren potrebbe essere una soluzione. Infatti, è una squadra che lotta per il podio e che al momento raccoglie meno punti di quelli che gli spetterebbero. Questo perché Daniel Ricciardo, nuovo acquisto, non riesce ad esprimere al meglio il suo potenziale e quello della vettura. Tuttavia, difficilmente il team di Woking rinuncerà all’australiano dopo solo un anno.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.