Analisi della redazioneFormula 1Pagelle

I promossi del 2020 | Kimi Raikkonen

Stagione complicata per l’iceman che ha dovuto fare i conti con una vettura non all’altezza del suo talento

Sedicesima posizione in classifica per Raikkonen con soli 4 punti conquistati.

Numeri alla mano, nel 2020 Kimi Raikkonen ha realizzato la sua peggior stagione da quando ha debuttato in Formula 1, nel lontano 2001, con soli 4 punti e un sedicesimo posto in classifica piloti. La deludente prestazione dell’ex Ferrari è tuttavia legata allo scarso rendimento dell’Alfa Romeo, che non ha permesso all’iceman, salvo sporadiche occasioni, di poter esprimere tutto il suo talento. Perchè di talento Kimi ne ha eccome, e di certo non deve assolutamente dimostrarlo dopo ben 19 stagioni di militanza nella Classe Regina.

Dopotutto, a 41 anni suonati cosa ci si potrebbe aspettare da un pilota che risulta tra i più amati del paddock per il suo essere disinteressato a tutte quelle dinamiche che ruotano attorno al mondo della Formula 1. Vederlo ancora lottare in mezzo a dei ragazzini basterebbe per farlo rientrare nel gruppo dei promossi della classe. Non è un caso che le migliori prestazioni del finlandese siano arrivate in due circuiti dove c’è bisogno della stoffa del campione, è cioè al Mugello e ad Imola, dove conclude la gara in entrambi i tracciati al nono posto.

LA PARTENZA DI PORTIMAO

Come non ricordare poi la magnifica partenza in Portogallo. Il Campione del Mondo 2007 partendo dalla sedicesima posizione riesce in una sola tornata a superare ben dieci vetture, risalendo sino al sesto posto. Kimi concluderà la gara tuttavia fuori dalla zona punti, in undicesima posizione. Raikkonen ha realizzato con quel giro iniziale a Portimao la miglior partenza della sua carriera, a ben 41 anni. Al termine della gara, Iceman commenterà la sua magnifica partenza in questo modo: “Mentre gli altri guardavano negli specchietti, io guardavo avanti”. Risposta da Oscar che lascia poco spazio a ulteriori commenti.

In conclusione, a nostro avviso, Raikkonen rientra tra i promossi della stagione 2020. Con una vettura con evidenti limiti come lo è stata la sua C39, poteva fare poco altro, anche se c’è da dire che il confronto col compagno di squadra non è stato così schiacciante in favore del finlandese. Se Iceman è riuscito a precederlo in gara nove volte su 13 (considerando le gare portate a termine), in qualifica Giovinazzi si è imposto per nove volte su 17.

Posizione finale: 16° | Punti rispetto al compagno di squadra: +0 | Confronto col compagno in qualifica: 8-9 (in favore di Giovinazzi) 

Promosso | Voto 6

 

 

 

 

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.