DichiarazioniFormula 1

Stagione 2023: ecco i 5 migliori piloti

Quali sono stati i piloti migliori nella griglia del 2023? La redazione di F1World è pronta a rispondere.

La stagione 2023 della Formula 1 è giunta al termine, per questo , la redazione ha voluto tirare le somme, stilando una top five di piloti migliori in questa stagione

Con la tappa di Abu Dhabi , salutiamo ufficialmente un altro anno ricco di gare per la Formula 1. Con un calendario sempre più ricco di sorprese, e nuove tappe, ci affacciamo al 2024 con qualche novità e miglioria. Tuttavia, senza guardare troppo al futuro , è bene guardare quanto accaduto in questa stagione, facendo una sorta di analisi e riflettendo su quelli che sono stati i peggiori e i migliori momenti dei piloti in griglia.

L’olandese volante

Se pur scontato, non possiamo fare a meno di citarlo. La perfetta conoscenza ormai dell’inno olandese, dimostra che la perfezione di questo talentuoso pilota non ha limiti. Con il maggior numero di vittorie consecutive nella storia della Formula 1, Max Verstappen si aggiudica il titolo del 2023. Sia amandolo, che odiandolo non possiamo fare a meno di riconoscere che il talento dell’olandese è al di sopra di ogni aspettativa. E se pur volessimo dare tutti i crediti alla sua vettura, ci ritroveremmo comunque a sbattere contro il muro della realtà guardando le prestazioni condotte dal suo compagno di squadra, sulla sua stessa monoposto. Per questo motivo, di fronte a un record così evidente, non possiamo fare a meno di riconoscere che stiamo assistendo a un capitolo di storia della Formula 1.

L’immortale Alonso

Nonostante le prestazioni delle ultime gare, dobbiamo avere una visione oggettiva sull’intera stagione di Formula 1. Un pilota che a 42 anni, ha tutta l’aria di dimostrarne la metà. A differenza di Max Verstappen, forse, il 50% di responsabilità deve essere dato alla macchina, non sempre performante al 100%.
Una stagione clamorosa, che però ha perso parte del suo punteggio a causa degli sviluppi della vettura. Anche in questo caso, facendo il confronto con il suo compagno di squadra, (assolutamente anonimo durante l’annata) , il gioco non regge. Per una scelta strategica errata da parte del team sul fronte degli aggiornamenti, dobbiamo riconoscere come in parte, sia responsabile del calo di performance di Fernando Alonso. Un pilota sulla soglia del suo ritiro (su carta) , che in pista dimostra come il vero talento non sappia mai invecchiare.

Il principe di Monaco

A entrare nella top five, è proprio il monegasco della Ferrari, Charles Leclerc, che se esistesse, sarebbe in grado di vincere un premio Nobel per la pazienza. Una macchina assente, e una squadra totalmente indifferente al campionato in corso. Il 2023 ha dimostrato come la Ferrari non sia la compagna ideale per il ragazzo pieno di talento. Tuttavia, questa non è stata l’annata migliore per nessuna scuderia in termini di performance, soprattutto se ci paragoniamo alla Red Bull, in cima alla catena alimentare. Ma prima di parlare di performance della vettura, è bene dover riconoscere il talento di Leclerc, soprattutto quando si parla di sorpassi. Il monegasco ha dimostrato di saper reggere un duello corpo a corpo con Perez, proprio nel Gran Premio di Las Vegas. Nella speranza che la pausa invernale porti consiglio alla squadra del Cavallino Rampante, riconosciamo il talento di Leclerc e il suo premio Nobel per la pazienza.

Lando Norris

Una stagione che ha ampiamente dimostrato che con la macchina giusta, il talento è in grado di emergere. D’altronde, come potrebbe anche il seme più forte fiorire nel deserto ? È una domanda che si pongono in molti , soprattutto quando si parla di Lando Norris. Terzo moschettiere, quando si parla di giovani talenti insieme a Leclerc e Verstappen. Non a caso spunta il suo nome. Da quando la McLaren ha adottato determinati aggiornamenti, Norris non ha mollato la presa, non allontanandosi mai troppo dal podio. Una ripresa inaspettata, considerando l’andamento dei test a inizio anno, con una vettura completamente da scartare.

Liam Lawson

Un nome che ci eravamo dimenticati, vero? Facciamo un excursus storico per i nostri lettori. Il giovane pilota, Liam Lawson, è sceso sulla piazza in occasione del GP di Olanda a seguito delle frattura del polso di Ricciardo, proprio durante le libere. Un nome che abbiamo visto schierato in griglia per 5 gare durante il corso di quest’anno, e che non faremo a meno di ricordare. Perché infatti, proprio nell’arco di queste cinque gare , il giovane pilota ha avuto modo di togliersi qualche sassolino dalle scarpe, arrivando a calcare i ritmi di Verstappen, e a mostrare lo scarico della sua AlphaTauri al monegasco della Ferrari. Un’ arco di tempo , in cui il pilota ha dato modo di dimostrare di meritare un sedile in Formula 1. E nell’attesa perché ciò accada, non possiamo fare altro che aggiungerlo alla lista dei migliori piloti in questo 2023.

Vittoria Vocino

Nata nel 2002, studentessa di Comunicazione e Giornalismo, contraddistinta da attitudine propositiva e sempre aperta alle sfide, con una proiezione professionale verso il mondo del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio