DichiarazioniFormula 1

Hamilton: “Insieme possiamo rendere il mondo migliore”

Il britannico si chiede come le persone possano essere indifferenti davanti all’inquinamento e afferma che è necessario il contributo di tutti per salvare il pianeta

Lewis Hamilton incita ad agire per ridurre l’inquinamento. Il britannico esprime la sua grande preoccupazione per il problema ambientale che affligge il mondo e vuol trovare una soluzione facendo collaborare anche gli altri con lui

Il pilota della Mercedes sta per ottenere il suo sesto titolo mondiale in Formula 1, ma negli ultimi anni i suoi interessi si sono estesi al di fuori del mondo automobilistico. Nei social network mostra la sua passione per la moda e, più recentemente, la sua grande preoccupazione per l’ambiente. Lewis Hamilton che ha oltre 13 milioni di follower su Instragram, è consapevole del grande potere dei social network e negli ultimi mesi li utilizza assiduamente, diffondendo informazioni sull’impatto dei cambiamenti climatici e invitando a non consumare carne, condividendo video che mostrano la crudeltà con cui gli animali vengono trattati per la commercializzazione.

Di recente ha persino aperto la sua catena di hamburger vegani. Il britannico perciò utilizza i suoi social network come piattaforma per propagare le sue idee. Tuttavia, il suo messaggio oggi è stato diverso dai soliti, in cui di solito regna l’ottimismo. Lewis Hamilton esprime la voglia di rinunciare a tutto e critica la passività della gente, oltre a chiedersi se il suo lavoro come attivista valga davvero qualcosa. “Ciao, mondo! Spero che tutti voi vi stiate godendo la giornata. Sono triste in questo momento per come stanno andando le cose. L’estinzione della nostra razza diventa sempre più probabile quando usiamo eccessivamente le nostre risorse”, ha condiviso su Instagram.

IL BRITANNICO SI SENTE PARTE DI UN PROBLEMA

“Il mondo è un disastro. I leader mondiali non si preoccupano affatto dell’ambiente. Le aziende agricole sono il più grande inquinante che abbiamo e inquinano più del 50% rispetto all’industria dei trasporti combinati. Mi rattrista vedere così tante persone, anche persone a me vicine che ignorano ciò che accade ogni giorno. L’istruzione è la chiave e ci hanno insegnato che mangiare prodotti animali era un bene per noi, ma ci hanno mentito per centinaia di anni”, ha proseguito.

“Mi ci sono voluti 32 anni per capire l’impatto che ho sul mondo e capire cosa posso fare ogni giorno per renderlo migliore. Voglio che la mia vita significhi qualcosa e sinceramente, finora la mia vita non ha avuto significato, essere parte di un problema non è significativo. Essere parte della soluzione invece si ha significato e mi sforzo di fare di meglio, ha condiviso.

SERVE IL CONTRIBUTO DI TUTTI PER SALVARE IL PIANETA

“Vi chiedo di aiutarmi, possiamo tutti contribuire con ciò che mangiamo, perché il consumo di determinati cibi mantiene l’industria della carne attiva e provoca la deforestazione e crudeltà verso gli animali, ma anche mari e clima. Diventate vegani, è l’unico modo per salvare il nostro pianeta oggi. Può essere fatto molto velocemente, tutto ciò che dovete fare è sintonizzare la mente”, ha aggiunto.

“Onestamente, ho voglia di lasciare tutto, perché fa male essere coinvolti quando il mondo è un tale disastro e sembra che alla gente non importi”, ha aggiunto. Il britannico annuncia che si prenderà del tempo per pensare alla sua vita e ringrazia le persone che contribuiscono a migliorare il mondo in cui vivono. “Vado via un po’ per ordinare i miei pensieri. Grazie a tutte quelle persone a cui importa del mondo”, ha scritto Lewis Hamilton per concludere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio