DichiarazioniFormula 1Gran Premio Vietnam

GP Vietnam: una tribuna dedicata ai tifosi di Verstappen

Il GP del Vietnam riserva una tribuna per l’esercito degli Orange, incrementando il numero di “tribune arancioni” sui tracciati di Formula 1

Dall’arrivo di Verstappen alla categoria regina ci siamo abituati a vedere orde di tifosi arancioni riempire gli spalti lungo la pista, pronti a supportare il loro idolo olandese.

La popolarità della Formula 1 è cresciuta notevolmente negli ultimi anni, anche grazie all’ascesa di Verstappen, e il Vietnam ne ha voluto approfittare. Infatti, durante la sua prima edizione della storia, ospiterà gli Orange su una tribuna a loro dedicata.

Hugo Liège, l’organizzatore dell’iniziativa, prevede un minimo di 150 fan nelle tribune dedicate agli arancioni. Recentemente, ai colleghi di GPToday.net ha spiegato: “Siamo un gruppo di olandesi appassionati che vogliono provare ad attirare il maggior numero di compratori sugli spalti. Ci aspettiamo circa 150 fan.- ha aggiunto –Per noi questo è semplicemente un hobby, non abbiamo alcun interesse commerciale”.

UNA SORPRESA PER I FAN DI VERSTAPPEN

L’oganizzazione del GP del Vietnam ha in serbo una serie di sorprese per i fan che acquisteranno in anticipo i biglietti. Infatti, le prime 100 persone riceveranno in regalo un pass per accedere alla pitwalk di giovedì. Inoltre riceveranno una maglietta e un cappellino arancione da indossare durante il weekend di gara.

A rivelare i vantaggi che potranno avere i 100 fortunati è stato proprio Liège, che ha dichiarato: “Abbiamo concordato con l’organizzazione del GP che non abbiamo bisogno di un compenso. Ora stanno spendendo i soldi che normalmente spenderebbero per i gadgets. I primi 100 avranno un pass per la pit walk, ma le sorprese potrebbero non essere finite.

GLI ORANGE: UN MIX DI ALLEGRIA, SPETTACOLO E RUMORE

Il Vietnam non sarà il primo GP in cui i fan del giovane pilota Red Bull avranno una tribuna a loro dedicata. Infatti, negli ultimi anni. un numero sempre maggiore di appassionati ha girato il mondo acquistando biglietti per le cosiddette “tribune Verstappen”, in particolar mondo per il GP del Belgio e dell’Austria.
Già più volte gli Orange si sono distinti nei circuiti di tutto il mondo per la loro allegria, spettacolarità e rumorosità. Le “macchie arancioni” lungo le tribune sono ormai diventate una costante di queste ultime stagioni.

Nel 2020 avremo ancora più occasioni di sentire il caloroso tifo dei fan di Max. Infatti, uno dei momenti più attesi della nuova stagione è il GP di Zandvoort, dove il giovane 22 potrà mostrare il suo talento direttamente in patria.
“Non vedo l’ora di vedere l’entusiasmo degli appassionati olandesi. Sarà un manicomio. I fan diventeranno completamente pazzi e si divertiranno tantissimo. Sarà una grande festa. Mi aspetto che sarà qualcosa di fantastico”, ha sostenuto il due volte Campione del Mondo, Mika Häkkinen.

Topics
Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close