DichiarazioniFormula 1Gran Premio Ungheria

Gp Ungheria, Stroll: “Sono contento per il quarto posto”

Al Gp Ungheria, il commento del canadese al termine della gara con la sua Racing Point conclude dove ha conquistato il quarto posto

Dopo essere stata protagonista di un’ottima sessione di Qualifiche, ottenendo la seconda fila, al Gp Ungheria la Racing Point taglia il traguardo in quarta e settima posizione. Il commento a caldo di Lance Stroll, protagonista di una gara combattuta ed a tratti difficili per via delle condizioni variabili

Si è conclusa da poco il Gp Ungheria, terza prova del Mondiale 2020 per la Racing Point, che è riuscita a tagliare il traguardo in quarta e settima posizione, con Lance Stroll e Sergio Perez, al termine di una gara combattuta fino alla fine per le migliori posizioni.

Partito dalla quarta posizione, Lance Stroll è stato protagonista di una gara di forza e potenza nonostante le condizioni di grip sono risultati difficili con la pista che man mano si asciugava. Malgrado il potenziale, il pilota canadese non è riuscito a finire sul podio, accontentandosi del quarto posto.

LANCE: “IL NOSTRO OBIETTIVO ERA RACCOGLIERE PUNTI”

Le dichiarazioni a caldo di Lance Stroll, al termine del Gp Ungheria: “Sono molto felice per la quarta posizione: è un’ottimo risultato e devo ringraziare il team per il gran lavoro fatto oggi ed in tutto il weekend”.

È stato divertente lottare con Max Verstappen all’inizio della gara e guidare in seconda posizione con condizioni variabili. Abbiamo concluso una gara piuttosto in solitaria ottenendo la quarta posizione, ma la cosa principale era di raccogliere una buona dose di punti per il team, e così ha fatto Checo,” ha poi così proseguito il pilota della Racing Point.

In conclusione: “È stata una gara così complessa e non vedo l’ora di rivederla ed imparare da ciò in vista delle prossime gare. Abbiamo disputato tre gare, dove sono sembrato forte in tutte e tre. Penso che il podio fosse molto vicino, dato che eravamo in lotta con Bottas e probabilmente avremmo potuto fare le cose diversamente, ma è una cosa che si dice sempre dopo la gara. Questa è la gara e non possiamo che essere felici per essere arrivati quarti”.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.