Formula 1Gran Premio Ungheria

GP Ungheria: la conferenza stampa dei top team

Ferrari sembra essere la favorita, mentre Red Bull è consapevole di essere carente nel giro secco, e Mercedes? Anche il meteo è un’incognita

L’ultima conferenza stampa dei top team prima della pausa estiva è quella per il GP d’Ungheria, in cui l’attenzione è catalizzata dall’annuncio del ritiro di Vettel

Il tema dominante della conferenza stampa per il GP d’Ungheria è senz’altro il ritiro a fine stagione del quattro volte campione del mondo. I piloti presenti hanno infatti commentato tale scelta e non sono mancate le parole di stima da parte di tutto il Paddock. I temi trattati poi sono stati quelli inerenti il weekend sul tracciato ungherese e la pausa estiva. Ferrari sembra essere la favorita, mentre Red Bull è consapevole di essere carente nel giro secco, e Mercedes? Anche il meteo è un’incognita, in quanto sono previsti temporali.

Dichiarazioni Verstappen

Il campione del mondo in carica in merito ai temi sopracitati, durante la conferenza stampa per il GP d’Ungheria, ha dichiarato: “La Formula 1 occupa una parte importante della nostra vita, ma è giusto che Vettel adesso si goda la sua famiglia. Per quel che riguarda il weekend di gara, il tracciato ungherese è favorevole alla Ferrari. Perciò sarà molto forte, noi invece soffriremo sul giro secco. Ma tante cose possono cambiare, a iniziare dal meteo. Infine sulla pausa estiva, non andrò in spiaggia e non m’interessa il vantaggio che ho in classifica. Voglio vincere più gare ed è quello che cercheremo di fare”.

L’analisi di Sainz nella conferenza stampa del GP d’Ungheria

Sainz fa un’analisi mirata dei temi esposti, affermando: “Vettel è stato un esempio, anche quando non ero qui nel Circus. Un modello da seguire sia per questo sport e sia per tutti i giovani. Nel Paddock tutti l’adorano e questo la dice lunga sul suo valore, specialmente come uomo e non soltanto come pilota. Si è sempre esposto su determinate tematiche e spero che continui a farlo. Che gara mi aspetto in Ungheria? Quest’anno siamo stati competitivi ovunque, quindi arrivo su ogni tracciato pensando sempre di poter vincere”.

“Abbiamo tutti l’ambizione di avere dei weekend semplici. La nostra è una vettura competitiva, seppur ha dei punti deboli da affrontare a livello di affidabilità. Mancano ancora tante gare e tutto può succedere. Ancora i giochi sono aperti, infatti tante cose possono accadere nella battaglia per il vertice. La lotta è ancora intensa e credo durerà fino a fine stagione. Ciò che è certo è che non dobbiamo mollare. Infine per quel che riguarda la pausa estiva andrò al mare, farò sport e trascorrerò del tempo con i miei amici. Non andrò con Max, ci vediamo già abbastanza qui. Ma magari ci incroceremo da qualche parteha così concluso il madrileno della Ferrari.

Dichiarazioni Russell

Russell ha concluso dichiarando: “E’ stato piacevole averlo nel nostro ambiente, perché Vettel è una persona amata da tutti. Una vera fonte d’ispirazione. Per quel che riguarda il weekend magiaro, come team stiamo riducendo il gap dagli altri, quindi vedremo come andrà. Speriamo di avere ulteriori aggiornamenti dopo la pausa estiva. Crediamo di poter vincere alcune gare, ma non saremo comunque a livello degli altri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.