Formula 1

GP Ungheria, Bottas: “Devo vincere in ottica campionato”

Il finlandese della Mercedes conquista la seconda piazzola dietro un Hamilton spaziale e promette battaglia in gara

Valtteri Bottas chiude le Qualifiche del GP d’Ungheria in seconda posizione dietro al compagno di squadra Lewis Hamilton. Il numero #77 della Mercedes ha tutte le intenzioni di mantenere la testa del Campionato Piloti e assicura bagarre in partenza con l’inglese

Una Mercedes spaziale sbaraglia la concorrenza in Ungheria durante un’inaspettata sessione di Qualifiche asciutte. Valtteri Bottas chiude secondo dietro al campione del mondo in carica Lewis Hamilton in vantaggio di un decimo. Le Silver Arrows scatteranno dalla prima fila  seguite dalle Racing Point di Lance Stroll e Sergio Perez. Intervistato alla fine della sessione, il pilota finlandese si è detto soddisfatto della prestazione.

“Sono contento della prima fila. Già dalle FP3 sapevo che tra noi ci sarebbe stata lotta serrata – ha dichiarato il #77 del team di Brackley – “Sono stato dietro solo a Lewis che ha fatto un fantastico giro. Anche il mio tempo è molto competitivo e siamo davanti rispetto a tutti gli altri team. Ciò è sicuramente positivo per noi. Nel Q3 il mio giro è stato molto buono, non potevo migliorarmi di più. Lewis ha fatto un grande lavoro, è andato più veloce e ha ottenuto la pole”.

In palio non c’è però solo la testa del GP, ma anche il primo posto nel Campionato Piloti. “Come al solito ci sarà una bella battaglia fino alla prima curva per vedere chi conquisterà il comando della gara” -afferma convinto Bottas – “Sono molto curioso di vedere chi la spunterà. Andare in testa domani sarà molto importante. Guardando i punti in classifica la situazione è molto positiva ma dovrò vincere molte gare per avere delle serie chance di vincere il titolo”.

Pubblicità

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, sono uno studente di Laurea Triennale in Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button