Formula 1Gran Premio Toscana

GP Toscana, FP1: Bottas in cima, Ferrari a doppia faccia

Nella prima sessione al Mugello le Mercedes vanno forte, Leclerc e Verstappen inseguono, Vettel fuori dalla top ten

Il pilota finlandese della Stella a Tre Punte la fa da padrone nelle FP1 del GP della Toscana. Lui e Verstappen gli unici sotto l’1.18. Leclerc terzo, Hamilton solo quarto a cinque decimi dal compagno di squadra. Arranca nelle retrovie Vettel

Il weekend al Mugello si apre con una buona prestazione di Valtteri Bottas. Il finlandese fa segnare il tempo migliore delle FP1 del GP della Toscana fermando il cronometro a 1:18.879. A solo 48 millesimi di distanza si piazza Max Verstappen, mentre è terzo Leclerc che paga 0.3 decimi dal leader della classifica. Solo quarto tempo per Hamilton che spende la mattinata con prove di long run. Il vincitore del GP d’Italia Gasly termina quinto facendo segnare anche la velocità di punta più elevata della mattinata. Sesto Ocon, chiuso a sandwich tra le AlphaTauri del francese e di Kvyat, settimo. Ottavo Norris, il primo oltre il secondo dal leader, nono Albon. Chiude al decimo posto invece il pilota di origini italiane Daniel Ricciardo.

Grigia invece la mattinata di Sebastian Vettel che segue un programma di lavoro differenziato. Il pilota di Heppenheim non va oltre la tredicesima piazza accusando oltre un secondo di ritardo dal compagno di squadra. Vanno male le monoposto della futura Aston Martin, la Racing Point, scuderia che il tedesco ha scelto per proseguire il suo percorso nella Massima Serie. Solo diciottesimo Stroll, diciannovesimo Perez. Entrambi causano scintille in pista, il primo con Verstappen, il secondo con Grosjean. Buona la sessione del francese della Haas che conclude dodicesimo e che starebbe testando un nuovo motore. Sedicesimo Russell, ultimo Latifi, protagonista anche di un 360 alla Prima Arrabbiata.

Molte le novità tecniche portate dalle scuderie per affrontare il velocissimo circuito toscano. La Mercedes monta una nuova T-Wing, mentre in AlphaTauri è stato modificato l’endplate dell’ala anteriore. La novità più interessante però è quella provata in pista da Carlos Sainz Jr: il pilota della McLaren ha testato un nuovo musetto anteriore che strizza molto l’occhio a soluzioni già adottate dal team di Stoccarda. L’inizio delle FP2 è programmato per le 15 ore italiane. Di seguito i tempi della sessione.

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.