DichiarazioniFormula 1Gran Premio Toscana

GP Toscana, Bottas: “Qualifiche beffarde”

Dopo aver dato filo da torcere a Hamilton sin dall’inizio del weekend, il finlandese ha dovuto accontentarsi della seconda posizione

Qualifiche beffarde per Bottas sorpreso da Hamilton, più veloce di soli 59 millesimi. Il finlandese dopo aver dominato a inizio weekend deve accontentarsi della seconda posizione

Sin dalla prima sessione di prove libere Bottas ha dato filo da torcere a Hamilton, ma la bandiera gialla scaturita sul finale nelle qualifiche l’ha danneggiato. Infatti ha affermato: “Si assolutamente, la bandiera gialla mi ha danneggiato. Potevo fare sicuramente meglio. Il primo tentativo era stato buono, ma non perfetto, perciò speravo nel secondo tentativo. Purtroppo non ho avuto l’opportunità di sfruttarlo, perché non ho potuto completare il giro. Ciò è deludente perché sono stato forte per tutte le sessioni. Sono state delle qualifiche beffarde.

 

Molti credono che la gara toscana sarà una processione a causa della difficoltà nel sorpassare, data dalla conformazione del tracciato. Bottas nelle dichiarazioni post qualifiche esprime il suo disappunto dichiarando: “Io sono in disaccordo. Basta guardare le formule minori per rendersi conto che vi sono stati diversi sorpassi in curva 1. Anche noi alla vigilia del weekend pensavamo che fosse quasi impossibile. Ma ci sono delle aree del tracciato abbastanza larghe, in cui si possono effettuare traiettorie differenti”.

L’OBIETTIVO DEL FINLANDESE E’ QUELLO DI POTER BATTAGLIARE CON HAMILTON

L’obiettivo di Bottas è quello di poter battagliare con Hamilton. “Dovrebbe quindi esserci l’opportunità di sorpassare in alcuni punti, quantomeno lo spero, per poter giocarmela con Lewis. La gara è lunga e specialmente c’è parecchia strada per arrivare in curva 1. Inoltre spero che possa esserci questo vento anche domani, perché potrebbe rendere la lotta più interessante” ha così concluso il finlandese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.