Formula 1Gran Premio Stiria

GP Stiria: l’ordine d’arrivo che evidenzia il trionfo di Verstappen

L’olandese e la Red Bull aumentano il distacco nei confronti dei loro diretti rivali. Si prospetta un campionato rovente, alla fine chi avrà la meglio?

VERSTAPPEN VINCE IL GP DI STIRIA, SEGUITO DA HAMILTON E BOTTAS SULL’ORDINE D’ARRIVO. LA LOTTA SI PROSPETTA PIU’ INFUOCATA CHE MAI

Continua la lotta tra Mercedes e Red Bull con il team di Milton Keynes che continua ad aver la meglio. Verstappen continua ad allungare nel Mondiale, aumentando il distacco di ben 18 lunghezze, con Hamilton che continua a inseguire. La Red Bull invece aumenta il distacco dal team di Brackley di ben 40 lunghezze. Si prospetta un campionato rovente in cui non mancheranno i colpi di scena e in cui ogni errore, anche quello più impercettibile può essere fatale. Occupa la prima casella dell’ordine d’arrivo del GP di Stiria Verstappen, seguito da Hamilton e Bottas. 

In quarta posizione vi è l’altra Red Bull con Sergio Perez, mentre in quinta vi è la McLaren di Norris. Il duo Ferrari occupa la sesta e settima casella dell’ordine d’arrivo del GP di Stiria, rispettivamente con Sainz e Leclerc, che così si riscattano dalla complicata qualifica, specialmente lo spagnolo che era partito dalla dodicesima piazzola della griglia di partenza. Il monegasco nelle retrovie dopo il contatto con Gasly è riuscito a rendersi protagonista rimontando a suon di sorpassi, diventando così anche il Driver Of The Day.

 

PUNTI IMPORTANTI PER ASTON MARTIN, ALPINE E ALPHATAURI

Ottengono punti importanti anche Aston Martin con Stroll in ottava posizione, Alpine con Alonso in nona e AlphaTauri con Tsunoda in decima. Il giapponese sta mostrando di essere in netta crescita. Gasly e Russell invece, sono stati costretti al ritiro. Il primo citato a causa di un contatto al via con Leclerc in cui ha forato la posteriore, invece il secondo a causa di un problema relativo alla power unit, che l’ha costretto dapprima a un lungo pit stop. Una beffa per il britannico della Wiliams che stava occupando l’ottavo posto. La maledizione della zona punti purtroppo persiste per lui e il team di Grove.

 

L’ORDINE D’ARRIVO DEL GP DI STIRIA

1) Verstappen
2) Hamilton
3) Bottas
4) Perez
5) Norris
6) Sainz
7) Leclerc
8) Stroll
9) Alonso
10) Tsunoda
11) Raikkonen
12) Vettel
13) Ricciardo
14) Ocon
15) Giovinazzi
16) Schumacher
17) Latifi
18) Mazepin

Ritirati:

Russell
Gasly

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.