Formula 1Gran Premio Stati Uniti

GP Stati Uniti, Verstappen: “Una vittoria che significa tanto”

Leggere il nome di Verstappen vincitore non sorprende, ma in realtà la sua vittoria era tutt’altro che certa. Grossa dedica dell’olandese all’appena scomparso Mateschitz

Verstappen vince il tredicesimo GP della stagione negli Stati Uniti, sudandosi il primo posto dopo una brutta sosta

Una vittoria per nulla scontata quella dell’olandese ad Austin. Partito meglio di Sainz, Max Verstappen si è preso la leadership al via, ma l’arrivo da primo sul traguardo del GP degli Stati Uniti ha richiesto una prova di forza da parte del Campione del mondo. Causa un pit stop lentissimo, problema all’anteriore sinistra, il numero 1, da primo, si è trovato dietro a Leclerc, dovendo dunque rimontare. Una bella battaglia col monegasco e un sorpasso a pochi giri dal termine sul rivale del 2021, Lewis Hamilton, hanno permesso al pilota Red Bull di vincere la gara e di consegnare il titolo costruttori nelle mani della propria scuderia.

Inoltre, la vittoria numero 13 in stagione significa, per Verstappen, entrare nuovamente nella storia, eguagliando un record. Solo Vettel nel 2013 e Schumacher nel 2004 sono riusciti a vincere altrettanti Gran Premi. Nelle ultime tre gare Red Bull, come dichiarato, si concentrerà sul secondo posto in classifica piloti, cercando di farlo ottenere a Perez. Non è da escludere, però, che l’olandese possa accaparrare una quattordicesima vittoria, diventando il primo pilota nella storia a farlp in una singola stagione.

Nel nome di Mateschitz

È stata una vittoria dura, anche perché il pit stop è stato un pochino più lungo di quello che volessimo, ma ho dovuto lottare per ritornare davanti. Abbiamo dato tutto oggi. È un weekend molto difficile per noi, questa vittoria la dedichiamo a Dietrich ovviamente, a tutto quello che ha fatto per tutti noi. L’unica cosa che potevamo fare oggi è vincere. Anche se dopo il pit stop non sembrava messa molto bene, noi abbiamo dato tutto per cercare di rimontare. Avevamo una grande chance di vincere il campionato costruttori qui e volevamo farlo in grande stile. Credo di esserci riuscito oggi” dichiara Verstappen al microfono di David Coulthard.

L’ex pilota mostra poi all’olandese le battaglie contro Leclerc e Hamilton e, successivamente, chiede un parere a riguardo: “Questa è una grande pista per le battaglie perché se passi a una curva l’altro può rimontarti nell’altra. È davvero divertente guidare qui”. Come ultima cosa, viene domandata l’importanza della vittoria per il Campione del mondo in carica, vista la scomparsa nella giornata di ieri del fondatore di Red Bull. A questa, il numero 1 risponde: Questa vittoria significa tanto per me e per il team perché Dietrich Mateschitz era tanto importante, direi fondamentale, per tutto il team. Noi continueremo ovviamente, però volevamo davvero regalargli un bel risultato oggi. È sicuramente fantastico”.

Carlotta Ramaciotti

Da 20 anni appassionata di sport. L'amore per i motori nasce dal papà e cresce insieme alla mamma e a questo si lega la passione per la scrittura. Obiettivo: fare della mia passione il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button