DichiarazioniFormula 1Gran Premio Stati Uniti

GP Stati Uniti, Red Bull: “Venerdì tutto sommato positivo, ma…”

Si prospettano qualifiche serrate ad Austin. Il team di Milton Keynes spera di trovare la giusta quadra, dopo una giornata di libere per certi versi già infuocata

Si prospettano qualifiche serrate ad Austin per il GP degli Stati Uniti, già il venerdì di libere è stato incandescente per la Red Bull, specialmente nella seconda sessione

La lotta per il Mondiale si infittisce sempre di più e diventa più agguerrita che mai. Non mancano i colpi di scena e gli episodi infuocati sin dalle libere del venerdì, che ha visto come protagonisti i due contendenti al titolo. Infatti il campione del mondo in carica, Hamilton ha mostrato un’acuta aggressività nella seconda sessione di libere e d’altro canto Verstappen non le ha mandate certo a dire. Insomma si prospetta una qualifica al cardiopalma e un GP degli Stati Uniti tutto da scoprire per la Red Bull. Riuscirà Verstappen a restare al vertice?

 

Tutto sommato è stato un venerdì positivo in casa Red Bull, seppur c’è ancora da migliorare in ottica del GP. Max Verstappen nella prima sessione di prove libere ha ottenuto la terza piazza con il crono di 1:35.806, dopo aver effettuato 16 giri. Invece nella seconda sessione di prove libere, con il crono di 1:35.824, si è dovuto accontentare dell’ottava posizione. Ha effettuato 23 giri. Sergio Perez nella prima sessione di prove libere ha ottenuto la settima posizione, grazie al crono di 1:36.798, effettuando 20 giri. Invece nella seconda sessione di prove libere si è piazzato al vertice della classifica, con il crono di 1:34.946, dopo aver effettuato 24 giri.

DICHIARAZIONI VERSTAPPEN

L’olandese ha spiegato le difficoltà riscontrate affermando: “Nel complesso non è stato un venerdì semplice. Trovare il giusto equilibrio con la vettura non è stato affatto facile, ma ci sono alcune cose positive da analizzare, su cui abbiamo continuato a lavorare durante la notte. Nella seconda sessione di libere non siamo riusciti a fare il giro con la mescola morbida. Inoltre il traffico ha reso il tutto ancora più ostico. Speriamo che tutto si sistemi per poter fare un buon giro in qualifica”.

DICHIARAZIONI PEREZ

Perez vede il bicchiere mezzo pieno e a riguardo invece ha dichiarato: “E’ stata una buona giornata e la seconda sessione di libere è stata promettente. Le qualifiche però, saranno sicuramente molto serrate. La Mercedes è sicuramente molto forte. Penso che dobbiamo trovare un paio di decimi e mettere tutto insieme per essere nella mischia per la pole. C’è molto da fare con gli ingegneri per cercare di migliorare la vettura. Penso che ci sia un po’ di margine per migliorare il nostro passo gara e gestire il degrado delle mescole, ma tutto sommato è stato un venerdì positivo”.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.