Formula 1Gran Premio Stati Uniti

GP Stati Uniti, FP2: Perez il più veloce, scintille tra Hamilton e Verstappen

Il pilota messicano precede Lando Norris e il duo Mercedes mentre è già accesa la sfida Mondiale tra i due contendenti

Sergio Perez chiude al comando la seconda sessione di libere negli Stati Uniti ma solo i track limiti cancellano la miglior prestazione a Lewis Hamilton

E’ una Red Bull ma non quella in lotta per il titolo a chiudere davanti a tutti la seconda sessione di prove libere ad Austin. Sergio Perez precede Lando Norris e chiude al comando la FP2 negli Stati Uniti anche grazie al miglior tempo cancellato a Lewis Hamilton causa track limits. Mercedes meno dominante rispetto al primo turno, a concludere in terza e quarta posizione nella sessione pomeridiana.

HAMILTON – VERSTAPPEN, SON GIA’ SCINTILLE!

Sono già scintille, sin dalle prove libere, tra Hamilton e Verstappen. I due, nella prima parte del turno, si sono sfidati ruota a ruota sul rettilineo dei box dopo un sorpasso poco gentile nel giro di lanco di Max Verstappen, restituito poco dopo dal sette volte campione del mondo. Entrambi hanno successivamente accusato problemi nel time attack, con l’olandese che non è riuscito a completare una simulazione di qualifica, chiudendo solo all’ottavo posto il turno di libere.

Conferma una buona prestazione McLaren Daniel Ricciardo piazzandosi al quinto posto, davanti a un sorprendente Lance Stroll in sesta posizione. Mettono a sandwich Max Verstappen le due Rosse, con Charles Leclerc e Carlos Sainz rispettivamente in settima e nona posizione. Una vivace Alfa Romeo chiude nella top ten, in decima posizione, con Antonio Giovinazzi.

ALPINE FUORI DALLA TOP TEN

Fuori dai dieci l’Alpine di Esteban Ocon, davanti a Pierre Gasly ed alla seconda vettura francese con Fernando Alonso. Il pilota asturiano è anche finito contro le protezioni poco prima del termine della sessione. Kimi Raikkonen chiude il turno in quattordicesima posizione a precedere l’Aston Martin di Sebastian Vettel, più concentrato sul long run visto il cambio di power unit (e conseguente penalizzazione). Sedicesima l’AlphaTauri di Yuki Tsunoda, poi la Haas di Mick Schumacher. Chiudono la classifica le due Williams di Nicholas Latifi e George Russell davanti alla Haas di Nikita Mazepin.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.