Formula 1Gran Premio Singapore

GP Singapore, libere 1: buona la prima per Verstappen

Al via il weekend della 15° prova del 2019 con le Libere 1 con Verstappen leader, davanti a Vettel e Hamilton. Problemi per Leclerc.

A Marina Bay ottimo risultato per Max Verstappen che chiude la prima sessione di prove libere con il miglior tempo. Alle sue spalle Sebastian Vettel e Lewis Hamilton.

Ha preso il via il weekend del GP Singapore, con la prima sessione di Prove Libere terminate da poco che ha visto un Max Verstappen in ottima forma, che ottiene il miglior crono con 1’40″259 sul circuito di Marina Bay, con gomme Soft.

Alle spalle del pilota della Red Bull, troviamo Sebastian Vettel con un gap di 167 millesimi, anche lui con gomme Soft, fermando il cronometro a 1’40″426 con una SF90 dotata di un nuovo set up aerodinamico. Inizialmente i due piloti della Ferrari hanno fatto delle prove comparative, con Leclerc che aveva il nuovo pacchetto, mentre Vettel in configurazione standard, dopodiché si è deciso di montare le novità sulla Rossa del pilota tedesco, che è riuscito ad arrivare senza problemi a poco più di un decimo da Max Verstappen.

Prima sessione di Prove Libere, non positive per Charles Leclerc, che ha accusato un problema al cambio, motivo per cui è dovuto rientrare ai box e permettere ai meccanici di riparare il guasto in vista della seconda sessione. Il monegasco ha così ottenuto il 19° tempo. In ogni caso, la Ferrari è sembrata competitiva con questo nuovo pacchetto aerodinamico.

Mercedes, grande favorita a Marina Bay con Lewis Hamilton, che ottiene il 3° tempo a 1’40″925 a meno di sette decimi dal leader della prima sessione, con gomme Hard. Valtteri Bottas è finito contro le barriere della Curva 19 dopo aver perso il controllo della sua monoposto, in ogni caso ottiene il 4° tempo. L’incidente ha provocato l’interruzione della sessione con la bandiera rossa.

In quinta posizione troviamo Alexander Albon con l’altra Red Bull, seguito da Nico Hulkenberg con la Renault con 1’41″812, Carlos Sainz e Lando Norris con le McLaren. Lo spagnolo si è reso protagonista in pista con Hamilton, stringendolo contro un muretto e con il pilota della Mercedes che ha successivamente rallentato Carlos.

Le Toro Rosso concludono la top ten, con Daniil Kvyat e Pierre Gasly con un gap di 72 millesimi. Daniel Ricciardo è 11° con la seconda Renault, seguito da Romain Grosjean con la Haas e le Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen.

In 15° posizione troviamo la Racing Point di Lance Stroll, davanti alla Williams di Robert Kubica, e Sergio Perez. George Russell con la seconda Williams chiude la classifica.

Qui in dettaglio la classifica delle Prove Libere 1 del GP Singapore, in attesa di vedere la seconda sessione che partirà tra qualche ora:

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.