DichiarazioniFormula 1Gran Premio Stiria

GP Stiria, piloti Ferrari promuovono le nuove componenti

I due ferraristi hanno concluso lontano dalle primissime posizioni ma senza concentrarsi sulla simulazione di qualifica

La nona e sedicesima posizione nella seconda sessione di libere del GP di Stiria non preoccupano i due piloti Ferrari, convinti della bontà delle nuove parti aerodinamiche

Le due Ferrari hanno concluso al nono e sedicesimo posto, rispettivamente con Charles Leclerc e Sebastian Vettel, la seconda sessione di libere nel GP di Stiria. Le Rosse non si sono concentrate particolarmente sul passo di qualifica, priorizzando i test delle nuove componenti portate in Austria. Attenzione agli acquazzoni previsti per la giornata di domani che potrebbero portare, in caso di condizioni estreme, alla cancellazione della qualifica. In tal caso le Ferrari si ritroverebbero a partire molto indietro nello schieramento.

Se sul giro secco la giornata non ha portato grosse indicazioni, la simulazione di passo gara ha fornito segnali incoraggianti. Le due Rosse sembrano aver guadagnato terreno rispetto agli altri tre team racchiusi all’interno di una lotta serrata. Fiducia che traspare dalle dichiarazioni di entrambi i piloti, convinti di poter fare meglio con il nuovo pacchetto.

Leclerc spera in un sabato bagnato

“Direi che è stata una giornata difficile, anche se verso la fine delle sessioni abbiamo riscontrato alcuni progressi in condizioni di alto carburante a bordo” – ha dichiarato Charles Leclerc. “Vediamo se domani o domenica, a seconda delle condizioni atmosferiche, saremo in grado di migliorare la nostra performance anche con poco carburante.”

“C’è sicuramente del potenziale negli aggiornamenti che abbiamo portato questa settimana. Dobbiamo continuare a lavorarci su per metterli a punto e definire tutto quello che possono darci. Sono abbastanza contento pensando alle condizioni di bagnato previste per domani, vediamo cosa succederà. Speriamo che sia bagnato ma non troppo, in modo da permetterci di scendere in pista. Poi vedremo dove saremo sullo schieramento”.

Vettel migliora il feeling con la SF1000

Ottimista anche Sebastian Vettel che ha promosso le nuove parti introdotte: “Oggi la SF1000 mi ha trasmesso sensazioni molto migliori rispetto a una settimana fa. Fin dall’inizio della giornata mi è parso di guidare una vettura diversa e mi sono trovato a mio agio costantemente. A questo punto non mi resta che sperare che le cose non cambino.”

“Se guardiamo i tempi non è certo stata una gran giornata ma bisogna tenere presente che il mio miglior giro è stato cancellato e non abbiamo sicuramente lavorato in vista delle qualifiche. L’obiettivo principale di oggi comunque era valutare gli aggiornamenti che sono stati introdotti questa settimana. Li abbiamo montati in vettura uno dopo l’altro e sembrano funzionare correttamente, ma dobbiamo guardare attentamente i dati per riuscire ad avere una vettura in grado di offrirci la performance migliore.”

“Ho provato anche alcune regolazioni sul bilanciamento dei freni e devo ancora lavorarci su per trovare il giusto ritmo. A parte questo è stato un venerdì piuttosto normale. Ora pensiamo a domani e vediamo quanto bagnato avremo: si tratta di un fattore che potrebbe rimescolare parecchio le carte”.

Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button