DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

GP Russia, Sainz: “In partenza proverò a passare Norris”

Sul circuito di Sochi il pilota spagnolo della Ferrari ha conquistato la prima fila, siglando il secondo tempo alle spalle di Norris

Sainz ha siglato il secondo tempo durante le qualifiche del GP di Russia, conquistando la prima fila per il team di Maranello

Dopo la cancellazione della terza sessione di prove libere si temeva lo stesso destino anche per le qualifiche. Invece, l’abbondante pioggia del mattino è diminuita e ha permesso ai team di scendere in pista. Il circuito bagnato ha messo a dura prova i piloti che battagliavano per ottenere il crono migliore, regalando uno spettacolo unico. Le qualifiche del GP di Russia hanno visto il giovane Lando Norris conquistare la prima pole position in carriera, davanti all’ex comapgno di squadra Sainz. Dalla seconda fila partirà invece George Russell, che ancora una volta è autore di una splendida performance con la sua Williams.

Per via della sostizione al motore sulla vettura di Leclerc, la Ferrari ha puntato tutto su Sainz e la strategia ha funzionato. Il pilota spagnolo ha montato presto le gomme soft e ha dato il massimo per segnare il miglior tempo. Staccato di cinque decimi da Norris ha mancato la pole position, ottenendo però una splendita prima fila.

SAINZ A CACCIA DELLA PRIMA VITTORIA

Domani pomeriggio Sainz partirà dal lato sporco della pista, ma questo non lo scoraggia. La Ferrari avrà la serata per pensare alla strategia migliore e cercare di conquistare la prima vittoria stagionale. Al termine delle qualifiche lo spagnolo ha così dichiarato: “Sono molto contento, fin dall’inizio sono state state delle qualifiche complicate. Dopo il Q2, però, ho capito che c’era una possibilità e che avremmo potuto usare le mescole slick. Abbiamo fatto un’ottima strategia facendo due giri alla fine per portare le gomme in temperatura e poi abbiamo tirato fuori un giro piuttosto forte“.

“Purtroppo sono stato uno dei primi a tagliare il traguardo e questo non mi ha permesso di sfruttare a pieno le condizioni della pista. E’ comunque un buon giro al limite. Anche sul passo gara questo weekend sembriamo essere un po’ più forti. Sull’asciutto siamo stati competitivi. Le Mercedes e le Red Bull dietro di noi saranno molto più veloci di noi domani, ma noi lotteremo e ci divertiremo, ha poi aggiunto.

In una pista come quella di Sochi dove i sorpassi sono complicati, lo spagnolo sa che la partenza sarà un’occasione importante da non farsi sfuggire. Alla partenza del GP di Russia, Sainz spera di superare Norris sfruttando la scia per andare a caccia della sua prima vittoria in carriera. SI preannuncia così una gara elettrizzante da non perdere.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.